Accedi Registrati

Appunti di un acchiappafalene

gg
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
3% Completato
194 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
61 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

«Scommetto che se vi capita di passare accanto a una statua della vostra città non la degnate manco di uno sguardo. Beh, fate bene. Non c’è idea più stupida, vi assicuro.»
Samuel Durante è un diciassettenne che vive a Panzatoni, piccolo borgo immaginario del Salento. Una notte, in preda ai fumi dell’alcol a causa di una delusione d’amore, imbratta il busto del defunto sindaco Amilcare Bertozzi, per cui la comunità nutre un vero e proprio culto. Nello sprezzo dei concittadini, viene condannato dal Tribunale dei Minori a un programma riabilitativo: scrivere la biografia del suddetto sindaco che aveva amministrato la città negli anni Settanta. Inizia così la tragicomica odissea di Samuel, adolescente inquieto dall’esasperato senso dell’umorismo, che finisce per scoprire una sconcertante verità su quell’enigmatico uomo politico, sulla sua città e, forse, sulla sua stessa vita.

Perché ho scritto questo libro?

Penso che una persona scriva un libro per liberare i propri demoni, scardinare porte e finestre del proprio “regno incantato” lasciando che diavoli streghe e unicorni, e fate e orchi e folletti siano liberi di sciamare nel mistero dell’esistenza e infuriare nei reami di chi legge: e sconvolgerli, distruggerli e ricrearli, o magari aprire un piccolo spiraglio da cui filtri una melodia mai ascoltata prima. Che può piacere o non piacere, cullare o disturbare, accecare o donare nuovi occhi.

29/01/2018
Cari lettori, Francesco "Lillo" Guadalupi, l'autore di "Appunti di un acchiappafalene", ha preparato per voi un booktrailer. Siete curiosi? date un occhio a questo link: http://bit.ly/2DL3F1s

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Appunti di un acchiappafalene”

Francesco
Francesco "Lillo" Guadalupi, nato nel 1974, vive a Brindisi, è laureato in giurisprudenza ed ex giornalista pubblicista. Nel 2006 vince il Premio letterario “Città di Mesagne” col racconto «Il Bivio». Ha all'attivo i seguenti libri: Arthur Rimbaud, un poeta maledetto, Seneca edizioni, Torino 2006; Light my fire, Aliberti editore, Reggio Emilia 2008; Wake up! I numi tutelari di Jim Morrison, Maremmi editore-Firenze (vincitore del premio “L’Autore” 2010); La melodia del caos, Iride-Rubbettino (vincitore del premio “Chimirri” 2013).
Francesco