Accedi Registrati

Cani soli di mezza taglia

Di noi che dire, noi dobbiamo imparare a essere felici di due pizze e tre birre, di rivedere per la trentesima volta Il Grande Lebowski e, seduti accanto sul tram, commentare la partita della domenica. Perché noi siamo fatti così, troppo brillanti per essere torsoli, ma troppo ingenui per essere furbi. Troppo diversi dal branco per comandarlo, eppure troppo socievoli per restarne fuori. Noi, noi che siamo solo cani soli di mezza taglia.
Data di pubblicazione 08/02/2018

Seleziona l'opzione d'acquisto

7,9915,00

Svuota
Quantità

Una malattia degenerativa agli occhi di un aspirante scrittore. La conseguente depressione del suddetto scrittore e la madre depressa dello scrittore depresso che gli regala un cucciolo di cane per ciechi. Ma KurtCobain, così si chiama il pastore australiano, è una creatura particolare: un cane parlante, profondo conoscitore del grunge e del cinema indipendente americano.
Tra il potenziale cieco, Elias, e la potenziale guida si instaura fin da subito un rapporto simbiotico. Così, mentre la patologia appare stabile, i due cercano di sfondare nel mondo dell’editoria e del cinema…

05 dicembre 2017
Un coinvolgente articolo su Saimo Tedino e il suo "Cani soli di mezza taglia" su il Tirreno di oggi!

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Cani soli di mezza taglia”

Saimo Tedino
Saimo Tedino nasce a Firenze nel 1980. Nel 2005 si laurea presso la facoltà di Scienze Politiche con una tesi sul cinema di guerra italiano dal 1945 al 2004. Amante del cinema indipendente, ha curato vari cortometraggi. Cani soli di mezza taglia è il suo secondo romanzo.
Saimo Tedino on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie