Accedi Registrati

Il delitto di Mont Saint Michel

yoal-desurmont-90493
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
11% Completato
178 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
47 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Il Duca di Normandia Riccardo Senza Paura è preoccupato per la rilassatezza di costumi che regna nell’Abbazia di Mont Saint Michel. Poco dopo una sua visita, un giovane novizio viene ucciso. Riccardo invia a Roma un’ambasciata per ottenere dal papa il potere sull’Abbazia. La missione è coronata da successo, ma il messo ducale sfugge per miracolo ad un agguato. Convinto che l’attentatore e l’assassino del novizio siano la stessa persona, Riccardo affida a due giovani cavalieri l’incarico di scovarlo. Il primo e’ Alfredo di Chateauxponsac, il secondo è Vilfredo, figlio di Rollone, il Comandante della Guardia Ducale. Attraverso avventure di ogni tipo, i due giovani, tanto diversi caratterialmente, scopriranno non solo l’assassino, ma anche il complotto contro il ducato. Mezzo secolo dopo, però…

Perché ho scritto questo libro?

Con “I Segreti del Cavaliere di Normandia”, avevo abbandonato il giallo per dedicarmi al romanzo storico. Avevo quindi raccolto molto materiale, e mi è sembrato utile riutilizzarlo per tornare al mio vecchio amore, il romanzo giallo.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Il delitto di Mont Saint Michel”

Claudio Ferro
Claudio Ferro nasce a Padova nel 1961, secondo di quattro fratelli. Ancora bambino, la famiglia si trasferisce a Catania, dove Claudio compie tutto il corso di studi, sino alla laurea in Giurisprudenza nel 1983. Ha lavorato per grandi aziende, quali Olivetti, Alitalia e STMicroelecronics. Sposato, ha due figlie. Esoridsce con "Se il passato uccide", 2017, Il Filo. Seguiranno "Dalla parte sbagliata", 2010 Lampidistampa, "Nessuno muore per sempre", 2011, autoprodotto, "Il silenzio dei padri", 2012, Youcanprint, "La luger del Capitano Harald", 2013, A&B, vincitore del premio Citta' Del Tricolore 2014, "Come un killer al buio", 2014, Inkwell, "I segreti del cavaliere di Normandia", 2016, Algra. Vincitore per la sezione Inediti del concorso internazionale Mondolibro nel 2008 con "Delitto nello Chamapagne" e nel 2010 con "Il collaborazionista"
Claudio Ferro on sabfacebook