Accedi Registrati

I discendenti degli Eterei – La ragazza dei due mondi

Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
37% Completato
158 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
88 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista agosto 2019
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Fu sul sangue degli Eterei della Seconda Cerchia, che troppo avevano amato l’uomo, che la Terza Cerchia si erse divenendo l’oscura guida dei popoli. Chi li conosce li chiama Grigi.
Grazie alla loro influenza sul pensiero, sono riusciti a controllare i potenti delle Terre Note, costituendo un governo occulto e privando gli uomini della libertà di pensiero.
Qualcuno, però, è ancora in grado di ostacolarli.
Kaila, l’ultima mezza Eterea, sa di essere diversa: ai suoi occhi si svelano i pensieri di ogni persona, nitidi come un volto illuminato dal sole.
Ignora che questo dono venga da suo padre. Nei suoi sogni lo ha visto morire mille volte, ma di lui non sa nulla. Non sa che era un Etereo né che proveniva dalle nuvole. Non sa nemmeno di essere l’ultima della sua stirpe e che da lei dipende la libertà del pensiero di ogni uomo. Ma non sarà sola in una lotta impari: accanto a lei, gli Elementi chiameranno i Saban.

Perché ho scritto questo libro?

È il pensiero l’origine di ogni vera libertà.
Questa frase è, in effetti, la sintesi del libro ma, ancor di più, la convinzione che ci ha spinto a iniziare a scrivere.
Vediamo nel nostro tempo il rischio di vedersi portar via il pensiero, sacrificato istante dopo istante da ognuno di noi in cambio di virtuali interessi e vuoti teatrini politici e sociali.
In questo libro questo genere di riflessioni sono percepibili, per solleticare la coscienza dei lettori che lo desiderano.

Leggi l'anteprima
15 novembre 2018

Aggiornamento

Il progetto I discendenti degli Eterei compie oggi un passo verso la concretezza! Il primo traguardo è superato! Avete prenotato già sessanta libri (in una settimana esatta) e quindi avete la certezza di ricevere la vostra copia!
Grazie!

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Mi aspettavo, da questa lettura, intrecci di storie e di azioni. Ho trovato piuttosto piani! Luoghi spazio-temporali giustapposti, che si attraggono o si sfiorano in un fluire dinamico, definiti nella loro compiutezza eppure proiettati, in attesa di altro. E’ bello entrarci!

Aggiungere un Commento

Filippo Canesi e Francesco Canesi
Filippo Canesi

Cavaliere esperto, sono scultore e insegno in un liceo artistico.
Questo romanzo mi segue dal 2011, impregnandosi della ricchezza dei molti luoghi dove ho vissuto, delle persone che ho incontrato e delle idee che la vita mi ha offerto: studi sulla spiritualità, sciamanesimo, accordi Toltechi, fisica quantica. Tutto ciò mi ha portato a formare una visione mistica della materia e dell’esistenza, una visione che ho voluto condensare ne "I discendenti degli Eterei".

Francesco Canesi

A differenza di mio fratello, ho seguito la via scientifica e oggi lavoro in cardiochirurgia. Ho avuto la fortuna di praticare il mio lavoro in Belgio, Nigeria e Zambia, oltre che a Genova e Milano.
Sin dall’infanzia sono un appassionato lettore di fantasy e ho sviluppato una precisa criticità.
Questo romanzo lo abbiamo creato insieme ed esso si avvale della mia esperienza scientifica.
Filippo Canesi e Francesco Canesi on sabinstagramFilippo Canesi e Francesco Canesi on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie