Accedi Registrati
olaia-irigoien-204629 (1)
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all’interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
27% Completato
109 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
0 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Due amiche decidono di andare a Mosca in treno. Vogliono girare il mondo per divertirsi e studiare. Sono giovani europee, di buona famiglia, spregiudicate. Ma non tutti i posti sono sicuri. Alcuni sono un vero inferno: se ne accorgeranno presto, vittime di uno strano e incomprensibile rapimento.

È il 2002, il mondo sta cambiando e c’è chi ne approfitta per conquistare potere o per soddisfare i propri istinti perversi, magari mascherandoli con la politica. È l’anno dell’euro, del sogno della grande Europa, ma la Russia vive ancora i traumi della dissoluzione dell’impero sovietico. Traffici leciti e illeciti si svolgono ovunque ci sia qualcosa da vendere e comprare. Anche esseri umani, donne, profughi, bambini, senza alcuna pietà.

Ma chi manovra chi? Le due amiche si accorgeranno sulla loro pelle, e non solo in modo figurato, che nulla è come sembra, tutto è opaco è incomprensibile. Impareranno, forse troppo tardi, a non fidarsi di nessuno, a contare solo sulle proprie forze e sull’amore di un padre pronto a tutto pur di salvarle.

Non sapranno mai cosa lega il loro destino all’assedio del teatro Dubrovka, a Mosca, nell’ottobre di quell’anno, che tenne col fiato sospeso il mondo intero, finché le forze speciali russe liberarono il migliaio di ostaggi al terribile prezzo di centotrenta morti.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Dubrovka”

Bob De Weer
Già diplomatico di carriera di un Paese Occidentale, si è ritirato a vita privata dopo il 2002, anno in cui la sua vita è stata sconvolta dagli avvenimenti descritti nel libro “Dubrovka”. Vive in un Paese diverso da quello natale, sotto falso nome per ragioni di sicurezza, con la sua unica figlia. Scrive articoli di storia e politica internazionale per importanti riviste e, qualche volta, romanzi.