Accedi Registrati

Il bacio dell’oblio

Il Bacio dell'oblio3
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
46% Completato
109 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
84 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Il bacio dell’oblio è l’opera d’esordio del palermitano Federico Ferrauto, scritto a cavallo tra la sua terra natia, la fredda ma tutto sommato accogliente Milano, l’europeissima Boston e la quanto mai caotica Roma. Ambientato in nessuno di questi luoghi e forse in ognuno di essi, il romanzo fonde elementi classici della fantascienza internazionale a prestiti dai mondi visionari in cui vive l’autore. Gli avvenimenti raccontati in queste pagine, per quanto assurdi possano sembrare, non sono così improbabili secondo l’autore che sottolinea che “esistevano prima di me e di voi, erano semplicemente in cerca di qualcuno che gli desse forma”. È da questa corsa sfrenata verso la Realtà, questa urgenza di venire al mondo che nasce il romanzo che avete davanti. La trama ruota attorno agli ultimi giorni di vita di Bliedrick, il figlio del Signore dei Sogni e dei Reami Oscuri. Le vicende sono ambientate in un universo che solo in apparenza assomiglia ad un probabile futuro distopico. Il giovane vive immerso in un mondo diviso tra l’esasperazione e l’esaltazione del silicio e entità dai poteri incredibili, in grado di manipolare la realtà a loro piacimento. Dopo aver speso anni immerso nel mondo di suo padre, decide di abbandonare ogni diritto alla successione per farsi coinvolgere nelle vicende umane, nelle quali rimane totalmente invischiato fino a far suoi i peggiori vizi. Giunto alla resa dei conti con se stesso e il resto dell’Universo, dovrà fare una scelta senza ritorno che lo porterà a comprendere più di quanto abbia mai chiesto. Nel suo cammino, Bliedrick è accompagnato da morte, dolore e disperazione ma anche dalla vita, tanta vita che aspetta solo di essere compresa e realizzata al pieno del suo potenziale creativo. 

Perché ho scritto questo libro?

L’unico vero motivo per cui ho scritto Il bacio dell’oblio è che, anche volendo, non avrei potuto farne a meno. Non sono io ad averlo scelto. Non che me ne penta, anzi. L’ho considerato come parte integrante di me stesso sin dal primo istante. La sua genesi però è tutt’altro che “naturale”. La storia narrata in queste pagine era già lì prima di me e di voi, prima che iniziassi anche solo a pensarla. Ci sono avvenimenti che per loro stessa natura vanno narrati, trasmessi, punto e basta. Senza ragione o morale, hanno bisogno di venir fuori e diffondersi. Così le vicende di Bliedrick e di suo padre, nel loro vagabondare nel Regno dei Sogni, hanno trovato me addormentato e disposto ad accoglierle e dar loro una forma “concreta”.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Il bacio dell’oblio”

Federico Ferrauto
Federico Ferrauto nasce nel 1987 a Palermo, dove cresce, matura e sviluppa un insano gusto per la lettura. Passando dai racconti di avventura ai grandi del 700 e del 900 (W. Blake, F. Nietzsche, P. Kropotkin, ...), approda alla letteratura fantastica e fantascientifica internazionale, passando per i grandi del fumetto (Gaiman, Moore, Morrison, ...), dai quali rimane profondamente segnato. Nell’inverno del 2010 si trasferisce a Milano per proseguire gli studi in Relazioni Internazionali e qui rimane incantato dall’atmosfera gotica e decadente di una città proiettata verso il futuro. Inizia così a covare le idee che daranno forma a Il bacio dell’oblio, un racconto che prendendosi gioco della società attuale, sviscera e mette in mostra le sue più assurde fantasie. Vive e lavora a Roma ormai da più di 5 anni, sempre in compagnia della passione per il viaggio, sia esso fisico o fantastico.
Federico Ferrauto on sabfacebook