Accedi Registrati

Il buco nell’albero

Immagine-campagna
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
31% Completato
172 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
87 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Il “Buco nell’Albero” è il posto in cui non accade nulla e la vita non entra. È il posto in cui i giorni si trascinano stanchi, tutti identici, asettici, tutti programmati secondo uno schema predefinito che non lasci spazio agli imprevisti. È il posto in cui gli orologi dentro ogni stanza scandiscono ossessivamente il tempo e in cui di cibo non ci si nutre, ma ci si avvelena.

Nel buco l’Allodola e il Gufo esistono e basta. E si tengono aggrappati l’un l’altro per sopportare insieme la paura di vivere. Come due simbionti Amanda e Albi non possono dividersi, non avendo costruito una propria identità, eppure non sono in grado di amarsi. Amanda l’Amore non sa cosa sia. Non conosce quello per sé stessa, figurarsi quello per gli altri o per la vita in generale.

Ci vuole coraggio a realizzare che non si può trascorrere l’esistenza intera rinchiusi dentro a un Buco. Ma prima o poi la fame viene per forza ad attanagliarti lo stomaco e la vita a tirarti fuori dalla tana.

Perché ho scritto questo libro?

Questa storia è per quelli che hanno paura di vivere o che di vivere hanno perso la voglia o che nella vita non ci credono o la odiano o la tengono lontana. E per quelli che hanno scoperto quanto vale la vita e hanno imparato ad apprezzarla. Questa storia è per chi ha bisogno di ricordarsi che la fame, di cibo, d’amore, di vita, va saziata. La fame è un istinto che non puoi soffocare per sempre. La vita non la puoi lasciare per sempre fuori. Io l’ho capito.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Commovente, ma al tempo stesso carico di voglia di vivere, da leggere tutto d’un fiato

  2. (proprietario verificato)

    Sinceramente bellissimo, molto ben scritto, e (purtroppo) di grande attualità. Lettura da consigliare, soprattutto a giovanissimi ed adolescenti. Perché è un attimo perdere la strada. E letture come questa possono davvero aiutare a ritrovarla, la strada giusta.

Lascia un commento

Beatrice Amorosi
Beatrice nasce a Bologna nel 1991. Fin da bambina, quando qualcuno le chiede cosa voglia fare da grande, risponde “la scrittrice”. Attualmente, laureata in Scienze Politiche, si occupa di organizzazione aziendale, ma nel tempo libero continua a dedicarsi alla scrittura, la vera grande passione della sua vita.
Beatrice Amorosi on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie