Accedi Registrati

Il lungo viaggio

Amato da Giulia Corazza
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
4% Completato
241 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
26 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista 06/2019
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto
Maggio 1944, Milano – Vittorio, un soldato originario del Molise, viene destinato al Genio Telegrafisti. Dopo l’Armistizio, per semplice istinto di sopravvivenza, transita nella Repubblica Sociale Italiana, con la speranza di restare vivo e poter fare ritorno al paese natio. Appassionato di clarinetto, frequenta degli incontri organizzati da un professore che, per passione, raduna ragazzi interessati alla musica. Qui conosce Alberta, una giovane che lavora da portalettere e suona il violino. La ragazza in realtà nasconde un segreto: fa parte della Resistenza, e il suo vero lavoro consiste nel fare da collegamento tra il gruppo di spie di Milano e quello di Genova, monitorando la corrispondenza privata dei militari. Un giorno, recandosi all’incontro musicale, Alberta viene uccisa da un tedesco. Sanguinante, prima di morire, riesce a consegnare a Vittorio un libro ed un messaggio. Cosa farne? Questa domanda porterà Vittorio attraverso avventure inaspettate e rocambolesche, sullo sfondo di un’Europa sconvolta dalla guerra.
Romanzo finalista alla I° Edizione del Premio Letterario “Residenze Gregoriane”.
Perché ho scritto questo libro?

Ho deciso di scrivere questo libro per rendere omaggio a quella generazione, travolta dagli eventi ma intenzionata a condurre una vita tranquilla, rappresentata a pieno dai miei nonni: sono riusciti a superare enormi steccati, animati dalla propria passione per la vita e per la famiglia, semplicemente rimboccandosi le maniche.

Leggi l'anteprima

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il lungo viaggio”

Fabio Bozza
Fabio Bozza nasce nel 1977 a Busto Arsizio (VA) da genitori molisani. Da ragazzo vive a Campobasso, dove si laurea in Economia all’Università del Molise. Per motivi di lavoro si trasferisce giovanissimo a Trieste, dove attualmente dimora insieme alla sua famiglia. Ha già pubblicato il romanzo “La Prima Lacrima”, menzione al merito al I° Concorso Internazionale “Salvatore Quasimodo”, alla 4° edizione del Premio di Poesia e Narrativa “La Pania” e segnalazione della giuria alla 43° Edizione del Premio Letterario “Casentino”; nonché la serie di racconti “Prima di Dormire”, menzione al merito alla 3° Edizione del Premio Internazionale “Michelangelo Buonarroti” e all’XI Edizione del Premio Nazionale “AlberoAndronico”.
Fabio Bozza on sabwordpressFabio Bozza on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie