Accedi Registrati

La protesta è tutta un rap

Che sia sorto per la strada o nei centri sociali italiani, il rap è sempre stato uno dei principali protagonisti delle lotte sociali e politiche delle generazioni succedutesi in questi ultimi quarant’anni.
Data di pubblicazione 14/12/2017

Seleziona l'opzione d'acquisto

7,9914,00

Svuota
Quantità

Narrare fatti realmente accaduti nelle periferie delle grandi città americane: questa è la volontà che ha portato alla nascita della musica rap, di cui si ripercorrono gli sviluppi in questo breve saggio, mettendo a confronto l’esperienza americana e quella italiana.
Partendo dalle sue origini di fenomeno sociale-musicale che aveva lo scopo di allontanare i ragazzi delle periferie dall’ambiente criminale delle gang, passando al rap politicamente schierato degli anni Ottanta americani (quello dei Public Enemy e dei RUN DMC) e a quello italiano del fenomeno delle posse, no ad arrivare all’attuale rap che continua a urlare e dichiarare stati d’animo di inso erenza sociale e politica soprattutto del mondo giovanile, quello che emerge è come il rap si sia dimostrato e si dimostri tutt’ora come un efficace strumento di comunicazione culturale di disagio sociale.
In appendice una breve analisi dei rapper Club Dogo, uno tra i gruppi italiani più rappresentativi, negli anni Duemila, del rap “cattivo” e di protesta.

Leggi l'anteprima
19 aprile 2018

Recensione su “Margutte”

Articolo del Prof. Lorenzo Barberis sul sito letterario "Margutte": leggetelo qui!  
08 aprile 2018

Intervista

Online l'intervista di Marco Picco su "TargatoCn". La potete leggere a questo link!  
08 aprile 2018

“TargatoCn”

Leggete qui l'intervsita al giornalista Alessandro Nidi sul libro La protesta è tutta un rap.
3/3
La campagna de "La protesta è tutta un rap" è in dirittura di arrivo! Vi segnaliamo un bell'articolo uscito il 1 marzo sull'"Unione Monregalese".

20170302_160145
5/4
Marco Picco su "Provincia Granda"! Complimenti all'autore per il raggiungimento del goal!

IMG-20170405-WA0002
19 febbraio 2018
Al link potete leggere la recensione a cura di Ornella Donna per QLibri di "La protesta è tutta un rap", non perdetela! http://bit.ly/2HvOCqM

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La protesta è tutta un rap”

Marco Picco
Marco Picco, classe 1970, è nato a Mondovì dove vive ancora oggi e lavora come libraio. Si laurea prima in Giurisprudenza poi in Sociologia, con una tesi che a ronta due temi a lui molto cari: la storia della musica e del costume americano. La protesta è tutta un rap è la trasposizione di quella tesi in un breve saggio.
Marco Picco on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie