Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

L'auto rossa del signor Alfonso

L'auto rossa del signor Alfonso
14%
172 copie
all´obiettivo
2
Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista Ottobre 2021
Bozze disponibili

Gli adulti molto spesso perdono di vista la spensieratezza, consumando il loro tempo e lasciando per strada molte opportunità, momenti speciali di felicità.
E se ci fosse data una seconda opportunità? Per aggiustare il tiro?
Attraverso un viaggio fantastico, il Signor Alfonso dai grandi baffi piumosi ed arricciati, riscoprirà lo stupore, il coraggio nel lasciare andare le cose nella direzione giusta, che non sempre coincide con quella che avevamo in testa.

Perché ho scritto questo libro?

Da bambina avevo un quaderno con la copertina nera lucida ed i fogli bordati di rosso, riempivo le sue pagine con descrizioni sulla natura, com’è fatta una foglia? ed un frutto? Passato il momento pseudo scientifico per così dire, comincia a scrivere storielle. La vita, usando una similitudine, mi ha condotta a leggere le pagine di scienza, lasciando da parte le altre, adesso vorrei sfogliare di nuovo quel quaderno nero, questa volta leggendo e scrivendo di fantasia.

ANTEPRIMA NON EDITATA

Il signor Alfonso è un ometto panciuto, con grandi baffi sporgenti ed arricciati, che ricordano le ringhiere di quei deliziosi terrazzini ricolmi di fiori nel centro di Parigi, dai quali si affaccia timido il lungo naso. La sua pancia rotonda e fiera torreggia sui suoi piccoli piedi, che sfacciati, indossano in ogni stagione delle scarpe di colore rosso fuoco.

Continua a leggere

Continua a leggere

Ogni mattina, cascasse il mondo intero, si alza lesto dal letto quando la sveglia punta le sette. Con piccoli passi da mandarino si avvia in cucina, sorseggia una tazza di fumante cioccolata mentre sprofonda nella sua soffice poltrona, ed i suoi pensieri volano via insieme al profumo del cacao. Che bello sarebbe restare al caldo avvolto della sua vestaglia, trasognato ed assorto in un mondo tutto suo. Ma il tempo non perdona, c’è sempre da fare. Povero signor Alfonso si è distratto un attimo che subito le lancette sono corse via, e lui grida trasalito – “oh cielo, il tempo vola!”. Eccolo, tutto trafelato correre ad indossare la camicia bianca inamidata e le sue impertinenti bretelle rosse, che tengono in posizione irremovibile il cinturino dei pantaloni, come fosse l’equatore di un pianeta.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Bellissime illustrazioni pieni di colori vivaci. Un’idea molto originale per insegnarci cosa è veramente importante nella vita.

  2. (proprietario verificato)

    Questo libro lo trovo veramente divertente con delle illustrazioni a dir poco fantastiche!
    Una storia originale e simpatica che insegna anche a noi adulti a capire l’importanza della tranquillità e felicità nella vita quotidiana.

  3. (proprietario verificato)

    Illustrazioni bellissime, storia e protagonista davvero originali! Una curiosa e bella lettura per i nostri bambini e un inizio per noi grandi per riscoprire la nostra spensieratezza.

  4. (proprietario verificato)

    Questo libro illustrato è un ottimo modo per educare i bambini alla lettura fin da piccoli, attirandoli con i disegni ed i colori. Un vero spettacolo per gli occhi, è piaciuto anche a me che sono un adulto. Un avventura divertente ed emozionante per insegnare ai bambini a non dimenticare mai la spensieratezza che è in loro quando diventeranno grandi.

Aggiungere un Commento

Condividi su facebook
Condividi
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Valentina Giovacchini
Valentina vive sulle verdi colline fiorentine con i figli Giacomo e Rebecca, il marito Martino ed il morbido gatto Bruno. Ha lavorato come nutrizionista presso la sezione AIED di Firenze, nel campo della ricerca epidemiologica molecolare e nutrizionale per la prevenzione oncologica (CSPO/ISPO), ha collaborato ad alcune fasi dell’aggiornamento della BDA (Banca Dati di composizione degli Alimenti per studi epidemiologici in Italia). La maturità l’ha portata al suo amore antico per le storie, diventando una studentessa della scuola Holden, riallacciandosi così al passato, quando da ragazzina immaginava e disegnava sul suo quaderno a quadrettoni.
Valentina Giovacchini on FacebookValentina Giovacchini on Instagram
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie