Accedi Registrati

Le chiavi di Platone

alisa-anton-393305
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
72% Completato
56 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
89 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Un romanzo giallo, filosofico e poetico, ma anche un viaggio di un’anima in cerca di redenzione e perdono. 1963, Roma, Lungotevere. Un barbone viene ucciso brutalmente. Il suo soprannome è Platone. L’amico di avventure, detto Sigaro, torna alla vita normale per scoprirne il colpevole. Durante le ricerche, si trova davanti a misteri e personaggi dai mille volti, incontra la vecchia tata, un nuovo amore e strani compagni di avventura. Poi, due chiavi e una frase enigmatica permetteranno l’apertura di una porta che svelerà tutti i segreti. Le due chiavi sono anche quelle di lettura del romanzo. La prima apre la trama di una spy story che coinvolge gli stati Uniti, la Russia, Cuba, l’Italia, il Papa Buono. La seconda è quella che apre un viaggio filosofico di un’anima in cerca di purificazione, fino al raggiungimento della catarsi attraverso la somma virtù della saggezza platonica, le arti e la poesia. L’epilogo sarà un ritorno al passato che ci proietterà in una vita futura da raccontare in un seguito che nemmeno l’autore conosce.

A detective, philosophical and poetic novel, but also a journey of a soul seeking redemption and forgiveness. 1963, Rome, Lungotevere. A bum is brutally killed. His nickname is Plato. The adventures friend, called Cigar, returns to normal life to find out the murderess. During the search, he finds mysteries and thousands of faces, he meets the old dad, a new love and strange companions of adventure. Then, two keys and an enigmatic phrase will allow the opening of a door that will reveal all the secrets. The two keys are also those of reading the novel. The first opens the plot of a spy story involving the United States, Russia, Cuba, Italy, Good Pope . The second is the opening of a philosophical journey of a soul seeking purification, to the attainment of catharsis through the sum of virtues of Platonic wisdom, arts and poetry. The epilogue will be a return to the past that will project us into a future life to be told in a sequel that even the author does not know.

 

Perché ho scritto questo libro?

Nella mia vita ho scritto spesso a intermittenza, con pause lunghe anche molti anni, e privilegiando spesso la poesia. Ho sempre saputo però che un giorno avrei scritto un romanzo. Visto che amo da sempre la filosofia, la poesia e i romanzi pieni di mistero, con questo giallo atipico ho voluto coronare il mio sogno di unire in un’opera tutta mia queste tre passioni.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

  1. Marco Tempestini

    (proprietario verificato)

    e siamo a sette:
    Ti odio te e il tuo libro! Mi hai tenuto sveglio fino all’una di notte pur di finire di leggerlo, non riuscivo a metterlo giù da quando l’ho preso ieri mattina… a quando il secondo round di Sigaro e compagnia… non vedo l’ora.
    ENRICO TESI

  2. Marco Tempestini

    (proprietario verificato)

    E’ arrivato il sesto commento:

    “In una Roma di oltre mezzo secolo fa, si dipana una storia fresca ed originale. Un bel film in bianco e nero, con “chicche” interessantissime. Da leggere senza ombra di dubbio”.
    MASSIMO MUNGAI

  3. Marco Tempestini

    (proprietario verificato)

    un quarto ed un quinto commento al mio libro e due grazie:

    L’ho fumato, stampato come una tesi e letto in un giorno. Non mi capita spesso che un testo scorra così velocemente. Mi è piaciuto tanto. Soprattutto il ritmo e le atmosfere, e tanto altro…
    ANNA LIA SCANNERINI

    Ho terminato di leggere il tuo ultimo libro. È veramente scritto bene. È uno di quei libri che ti prendono e che cerchi di leggere tutto d’un fiato. La storia interessante, ti porta a riflettere su molti argomenti, trattati o volutamente solo accennati. Il finale è semplicemente geniale. Molte pagine ti prendono e ti aprono scenari non previsti, altre in cui sembra non accadere nulla, aiutano la riflessione. Magistrale la descrizione dei personaggi e luoghi, che porta ad immergerti ancor di più nella storia. Marco, in questo tuo lavoro c’è gran parte dei tuoi interessi: la filosofia che hai studiato e che approfondisci costantemente, la poesia- da sempre la tua grande passione – (alcuni versi sono scritti con l”anima) il mistero che ti ha sempre intrigato ed infine la ricerca della verità. Complimenti per questo tuo romanzo-giallo. Credo che ti abbia richiesto molto tempo, forse anni, ma spero che riuscirai a donarci altre letture.
    FEDERICO BERNOCCHI

  4. Roberta Plebani

    (proprietario verificato)

    Avvincente ed intrigante, profondo ed introspettivo, queste le caratteristiche del romanzo di Marco Tempestini. Un libro così scorrevole da essere letto tutto d’un fiato, ma in grado, al contempo, di indurre alla riflessione sul passato che non può fare a meno di plasmare il presente come “Gli oggetti di poca importanza, riposti nei cassetti e dimenticati per anni, che diventano preziosi nelle occasioni importanti quando vogliamo mostrare o ritrovare un sentimento che le parole o i gesti non riescono a esprimere”

  5. Marco Tempestini

    (proprietario verificato)

    Alcuni lettori mi hanno mandato i loro commenti scritti al libro, vi riporto i primi due:

    Finito stanotte!!!!
    Davvero complimenti!!
    stile narrativo scorrevole e lineare, ambienti e sfondi ricreati benissimo, personaggi maggiori e “minori” ricchi di fascino, mi è piaciuto molto anche lo stile rilassato di certe parti nelle quali sembra non accada niente, seguiti da improvvise accellerate di eventi a sorpresa…
    fantastico il finale …grande
    STEFANO VESTRINI

    Ho letto il tuo libro quasi subito. Solo oggi scrivo pe ringraziarti e farti i complimenti, mi è piaciuto molto, scrivi davvero molto bene. Il libro scorre benissimo, si legge senza riprendere fiato, , l storia è ambientata bene, è bene articolata e , intrigante e interessante, con quelle inclusioni di personaggi importanti del momento. Complimenti ancora. A quando il secondo libro?
    LUCIANO GELLI

Lascia un commento

Marco Tempestini
Marco Tempestini, nasce a Pistoia nel 1962. Ha una moglie svedese e due figlie bellissime. Dopo la laurea in Filosofia Antica, ha vissuto a Madrid e Firenze, per poi trasferirsi di nuovo a Pistoia. Ha insegnato lingua italiana presso l’Istituto Italiano di Madrid e ha lavorato nel settore dell’educazione ambientale. Lavora attualmente nell'ufficio legale di un Ente Pubblico, all'interno del quale si è occupato per molti anni di musei. Scrive da molto tempo, anche se ha sempre amato poco pubblicare le sue opere. Si ricorda solo una silloge di poesie e racconti, La Clessidra dei ricordi (1991) e Verso un verso diverso (2008). E’ al suo primo romanzo scritto (ma al ventunesimo mentale). Le Chiavi di Platone, iniziato tredici anni fa, lo ha ripreso e terminato solo nell'estate del 2017, dividendo il suo lavoro tra le fresche giornate di Stoccolma e l’aria afosa della sua casa pistoiese.
Marco Tempestini on sabfacebook