Accedi Registrati

Lepepusch. Il gallo che ringraziava

Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
44% Completato
140 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
29 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista 06/2019

Lillo è un enorme ippopotamo di millecinquecento chilogrammi. Ha delle morbide orecchie grigie che non stanno mai ferme e tra quelle stesse orecchie un giorno passa un pensiero che diventa subito un desiderio irrinunciabile. Ma come fare a realizzare l’impossibile? Si farà aiutare dal suo amico il gallo! Insieme metteranno da parte le paure, le incertezze, le diffidenze e persino la forza di gravità!

Perché ho scritto questo libro?

L’ho scritto perché avevo la necessità di concretizzare i miei pensieri e il solo disegno non era abbastanza, perché avevo dei dialoghi in testa e volevo che le risposte alle mie domande fossero quelle giuste. Volevo che due esseri gentili e curiosi sconfiggessero, anche solo sulla carta, le paure che ci attraversano la strada. E volevo, soprattutto, che questo messaggio, questo mio “tifo sfrenato” arrivasse ai bambini perché loro sono ancora pronti a combattere, qualsiasi sia la loro battaglia.

Leggi l'anteprima
25 ottobre 2018

Aggiornamento

MENTRE SI DISEGNA
Ho sempre notato che quando disegno una cosa allegra, sorrido. Quando è cupa ho le sopracciglia aggrottate. Quando disegno una bocca sorpresa sono anche io nella stessa posizione. Quando ho disegnato l'uomo che grida ero immobile e tesa. Ci si immerge nei disegni. Per questo amo quelli che ti stupiscono. Che persone piene sono quelli che creano queste cose? Io guardo i dettagli, i nasi grossi, lunghi, le sopracciglia folte, rade, le proporzioni del corpo, il modo di muoversi. Noto queste cose nelle persone, mentre parlo con loro, mentre gli sono vicino. La curva della mandibola. La piega della camicia. Chi crea disegni tristi e spaventosi come vede il mondo? Chi riesce a fare dei disegni che mettono allegria come lo vede? A me, quelli allegri, non vengono molto, solo se sono con Marta. Probabilmente la risposta è banale. Con Marta vedo dolce tenerezza e disegno quello che sento. La restante parte è la visione di una realtà senza fronzoli. Così com'è. Meno male che c'è lei, che smussa gli spigoli e abbatte le mie difese.
17 ottobre 2018

Aggiornamento

Buongiorno a tutti! Per gli amanti dei fogli di calcolo... Vi metto lo stato degli ordini aggiornato a qualche giorno fa :) In ascissa: i giorni, in ordinata: i pre-ordini, la linea rossa: il goal, tratteggiata: la linea di tendenza (che si deve alzare un pochetto, poco, poco!) Forza lettori! :)
03 ottobre 2018

Aggiornamento

La Cartolibreria Moro di Tolmezzo mi dà una mano a dare visibilità a Lepepusch. :) Non posso che ringraziare sentitamente!
03 ottobre 2018

Aggiornamento

Buongiorno! Abbiamo superato i 60 ordini e ne ho in prenotazione altri 26! :) Ottimo, ma c'è ancora molta strada da fare. Preordinatelo per voi, per i vostri figli, per i vostri nipoti, per parenti lontani o conoscenti vicini. È una bella storia, ma fino a quando non raggiungiamo i 250 non si concretizzerà in profumata carta e colorati disegni. Abbiamo ancora una settantina di giorni. Parlatene in giro, raccontatelo... :) Ringrazio chi lo ha già ordinato. Vi piacerà!
28 settembre 2018

Aggiornamento

Anche la pagina "Chi fa prima con me?" ha voluto dare un po' di visibilità al nostro libro :)
19 settembre 2018

Filastrocche.it

Oggi, su Filastrocche.it, esce una recensione del mio libro :)
Un bel sito che parla di bambini a 360°.
Ilaria lo ha letto - mi ha anche segnalato un paio di refusi ;) - e poi ha deciso che le piaceva :)
E già solo questo mi fa contenta!

Lei scrive:
"Un piccolo libro che sa di bontà, di amicizia e anche di coraggio, che vuole trasmettere ai bambini il messaggio che impegnarsi nelle sfide di ogni giorno e provare a superare paure e incertezze vale sempre e comunque."

Il resto lo potete trovare a questo link.

Forza bimbi! Vi voglio sognatori! :)

18 settembre 2018

Aggiornamento

Grazie ad Anna, di "Riverbero di parole", per avermi dedicato un po' del suo tempo :)
Di solito lei vola alto con letture molto più profonde. Questa volta si è lasciata distrarre da un gallo. Succede :)

16 settembre 2018

Aggiornamento

Manca poco al raggiungimento dei primi 60 pre-ordini! :) Superato questo numero, il libro verrà stampato e inviato a casa a tutti i sostenitori della campagna! Intanto io lavoro alle altre tavole del libro. Così la lettura sarà molto più piacevole :)
07 settembre 2018

Aggiornamento

Per ogni disegno c'è prima uno studio, uno schizzo di quello che si vorrebbe ottenere. Una volta deciso, rifaccio il disegno e lo coloro con banali pastelli. Questo risultato però non è sufficiente al fine che si vuole ottenere. È ancora un risultato troppo "amatoriale". Quindi lo ripasso al pc. Pixel per pixel.. :) Vi metto due immagini dello studio della copertina di campagna.
Il risultato non è ancora da grafica, ma migliorerò facendo pratica per tutti gli altri disegni che servono alla storia. :)

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Fin dalle prime righe, mi è venuta voglia di incontrare Lepepusch e Lillo per davvero. Due bei personaggi che sanno essere amici veri e hanno il senso dell’avventura. Come non immedesimarsi un po’ sia nei passi pensosi di Lepepusch che nel desiderio di Lillo di vedersi come solo gli altri ci possono vedere?
    Trovo lo stile narrativo molto coinvolgente e, da bambina di 46 anni, penso che sia un libro che ha qualcosa da dire a bambini di tutte le età.

  2. (proprietario verificato)

    Da privilegiata quale sono (sono la sorella dell’autrice) ho potuto leggere tutta la storia una sera a mio figlio di 5 anni. Che ha molto apprezzato (e non aveva ancora visto le illustrazioni!). La storia è dolce, bella, con un “acrobatico” lieto fine. Consigliata la lettura ai bimbi, dai 2 ai 99 anni.

Aggiungere un Commento

Valentina Bertolutti
Sono nata in un piccolo paese delle colline friulane, ai piedi di un castello diroccato.
I casi della vita e la mia propensione alle materie scientifiche mi hanno portato, dapprima, a diventare geometra e poi ingegnere.
La nascita della mia bimba ha fatto si che mi trasferissi in un altro piccolo paese, ma questa volta in montagna.
Non ho mai lasciato indietro il mio lavoro, l'ho portato avanti assieme alle altre priorità che sono sopravvenute con l'arrivo di Marta.
A queste ho aggiunto, o si sono aggiunte da sole, l'amore per lo sport, per la natura, per i viaggi e per il disegno.
La voglia di fare delle mie idee dei racconti è venuta da sè e da sè si sviluppa e costituisce uno degli ingredienti che rendono le giornate belle e piene.
Valentina Bertolutti on sabwordpressValentina Bertolutti on sabinstagramValentina Bertolutti on sabfacebookValentina Bertolutti on sabblogger

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie