Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Lettere da un altro mondo

Lettere da un altro mondo
2%
196 copie
all´obiettivo
91
Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista Luglio 2021
Bozze disponibili

Anna, allertata da una lettera, parte per la città alla ricerca del fratello scomparso da alcuni mesi. Si troverà ad affrontare un mondo capovolto, sconvolgente, dove la realtà le farà mettere in discussione tutto il suo vissuto.
Qui le regole morali e sociali sono soverchiate, la violenza è all’ordine del giorno, la catastrofe è definitivamente compiuta e l’unica legge vigente sembra essere quella della sopravvivenza.
Quello che Anna può fare è resistere e cercare di aggrapparsi con tutte le sue forze alle piccole e invisibili tracce di umanità, amore e amicizia che sono rimaste. Lo farà lottando ogni giorno e scrivendo affinché rimanga traccia di quanto è accaduto.

Perché ho scritto questo libro?

Un racconto è un viaggio, tra la trama, i personaggi, ma anche dentro sé stessi. Questa storia nasce in un autunno di qualche anno fa, quando relegato in casa da una febbre persistente, la voglia di evadere mi ha fatto prendere in mano carta e penna. Una frase dopo l’altra, capitolo per capitolo, si costruiva questa storia da sola, quasi fosse già nell’aria ed io avessi il solo compito di metterla su carta.

ANTEPRIMA NON EDITATA

Qui i giorni stanno scavalcando le settimane, le settimane scavalcano i mesi. Non so se anche da voi è così. Tutto cambia rapidamente che neanche te ne accorgi. Ieri la giornata è passata in un’ora, mentre oggi i minuti sono eterni, durano ore.

Non ricordo quando tutto questo sia cominciato, ma la gente è stanca, arrabbiata, non riesce ancora a capacitarsi di questo senso di vuoto e smarrimento che pervade tutto e tutti. E poi piove. Piove ininterrottamente, forse da tre mesi, o da due anni, non lo so più. Non so neppure se questa lettera ti raggiungerà mai, e neppure se riuscirò mai a terminare di scriverla. Sembra che finita una pagina l’inchiostro si cancelli e tutto torni incolore, a volte invece le parole si mischiano come i pezzi di un puzzle, privando le frasi dei loro significati.

Continua a leggere

Continua a leggere

Ecco, è il significato delle cose a sparire. Viviamo come all’interno di un vuoto, dove velocemente tutto sta scomparendo. Non so se riesco a spiegarmi. È come se questo vuoto avanzasse inghiottendo tutto ciò che esiste: persone, cose, sentimenti. Ne percepisci il movimento. Ci stiamo dimenticando del significato delle cose. Ricordi quando si facevano discussioni su etica e morale? Ricordi quanto animo mettevamo nel parlare di musica e di poesia? Oggi non c’è più né etica, né morale, né poesia, né musica né filosofia. Non c’è più nulla.

Nessuno lavora più, nessuno si impegna più in nulla e si vive solo di espedienti. Ogni giorno la fila per il pane è sempre più lunga, ma il governo cittadino già ha annunciato che non sa fino a quando potrà continuare con la distribuzione. Molti si sono dedicati ai furti, che non vengono più puniti visto che non è più chiaro cosa è bene e cosa è male. Devi diffidare di tutto e tutti; dei vicini, dei parenti. Non puoi lasciare una porta aperta perché qualcuno di sicuro entrerà a rubare. Ieri Jacob è stato aggredito per strada. Gli hanno rubato l’ultimo paio di scarpe che possedeva. Sono molto preziose le scarpe. Sono indispensabili per affrontare le strade devastate della città piene di vetri e di detriti. Nei negozi non ne vendono più. L’unico modo per averne è quello di rubarle a qualcuno o di procurartele sul mercato nero ad un costo altissimo. Si è creata una vera e propria professione di ladri e spacciatori di scarpe.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lettere da un altro mondo”

Condividi su facebook
Condividi
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Fabio Giana
Da ragazzo sono stato uno studente problematico, che non riusciva a mettere su carta un pensiero intero. Fu un buon maestro, un prete salesiano, ad insegnarmi a pensare prima di scrivere, ad ascoltare prima di parlare, a mostrarmi quante cose ci possono essere dentro le pagine di un libro.
Da allora ho cominciato a leggere e la mia vita è cambiata in meglio. Sono cresciuto con i libri. Sono stato mille personaggi e ho vissuto mille trame.
Sono nato a Sondrio nel 1971, mi sono laureato in psicologia e lavoro da sempre in ambito industriale. Appena posso scappo in montagna, mia grande passione e rifugio dalla quotidianità.
In occasione di BookPride Link è attivo un codice sconto del 20% su tutte le campagne di crowdfunding: parola chiave BOOKPRIDE
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie