Accedi Registrati

L’uomo di casa

Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
16% Completato
210 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
89 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista agosto 2019
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

C’è un posto in cui tutti siamo stati sperduti e prigionieri, fragili, muti, incapaci di nutrirci da soli, di muoverci a nostro piacimento, incapaci, anche nelle forme più elementari, di provvedere a noi stessi. La famiglia, all’alba della nostra vita, è quel posto. L’uomo di casa è chi, maschio o femmina non importa, armonizzati gli echi provenienti da quella terra dimenticata, riesce a snidare e combattere il buio che cova nella sua nuova famiglia, in nome della benevolenza e dell’amore.

Perché ho scritto questo libro?

Durante l’inverno di cinque anni fa, mentre mi trovavo su di un vagone mezzo vuoto e un po’ triste del metrò, si è parata davanti alla mia mente l’immagine di un ragazzino che scendeva le scale di un androne semibuio. Nei mesi successivi ho cercato di dare a questa sparuta figura di adolescente un mondo vivo e coerente in cui muoversi, e ho ideato così una serie di personaggi, molti dei quali, come spesso avviene a chi scrive, sono diventati miei buoni amici .

Leggi l'anteprima

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’uomo di casa”

Matteo Bruschi
Ho 40 anni, sono nato a Genova e vivo in provincia di Monza Brianza, sono diplomato al Liceo Scientifico e lavoro come responsabile di magazzino in un’azienda nel milanese, ma, va da sé, la mia aspirazione è quella di diventare scrittore.
La mia passione per la letteratura deriva da ciò che ha fatto alla mia vita: ha reso più consapevole, più lucido e fecondo il mio rapporto con il mondo. Spero di non risultare troppo strano se dico che alcuni degli individui più interessanti che ho incontrato nel corso della mia esistenza sono entità letterarie: Anna Karenina, il barone di Charlus, il prete bello di Parise e moltissimi altri. Persone che posso dire di conoscere in profondità almeno quanto i miei affetti più cari.
Matteo Bruschi on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie