Accedi Registrati

Nel Buio della Notte

buio della notte
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
0% Completato
200 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
64 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Cosa accadrebbe se sotto il letto ci fosse davvero un mostro? Nicolas lo scopre in un momento difficile della sua vita, piegato da una malattia degenerativa che può condurlo alla morte. Attende un cuore nuovo. Il mostro, Moo, è giunto fino a lì in fuga dalla sua gente. Anche lui è un Diverso: uno Scarto. Le leggi ataviche gli proibiscono di superare la “linea” che lo separa dagli umani, ma non ha altra scelta se desidera sopravvivere. Fra le due creature nasce un’amicizia profonda, un legame empatico. Imparano a comunicare, sorridere, rivelarsi all’altro completamente. Moo ammira il bambino, affascinato dal suo coraggio: Nicolas non ha paura della morte. Quando comprende la ragione della sua malattia, il cattivo odore che lo avvolge, decide di rimanere. Per la sua razza il “cuore” ha un significato, un potere, speciale. Dopo la caccia il mostro si nutre di quello della vittima per assimilarne le memorie e farle proprie per sempre. Moo vuole apprendere la ragione della forza di Nicolas, tornare fra la sua gente e cambiare il suo destino. Fin da cucciolo ha sentito il desiderio di essere accettato. Il pensiero di provocare danno al Piccolo non ha posto nella sua mente. Prova per lui un sentimento, “parola” che ha imparato, cui non riesce dare nome. Desidera proteggerlo. Nicolas riscopre la gioia di vivere dopo aver sepolto ogni emozione per sopravvivere. Moo diviene un compagno di giochi, un confidente: con lui si sente bene. Quando chiede al fratello maggiore se anche lui avverte la presenza dei mostri non comprende la gravità delle sue confidenze. E’ un bambino di dieci anni, non sa che la malattia può colpire la mente oltre al corpo. Una delle lezioni che dovrà imparare per fare i conti con la sua coscienza, quando, una volta adulto, comprenderà che i tutti hanno dei “mostri” cui badare. L’epilogo vede Moo e Nicolas uniti proprio nel cuore.

Perché ho scritto questo libro?

Credo fermamente che esistano sfumature che non possono essere ricondotte al “male” e al “bene” in assoluto, che nessuno sia privo di “pietas”. Per me il Cuore, in ogni eccezione, ha un valore importante e deve essere protetto: così ho fatto, nella situazione del protagonista. Il Mostro è un contrappunto capace di dare a Nicolas quello che ha perduto: il Cuore capace di provare emozioni. Un processo che va al di là della guarigione fisica.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Nel Buio della Notte”

Micol Fusca
Micol Fusca, al secolo Micaela Fruscalzo, è una sognatrice con una figlia e due gatti a carico. Nata nel 1969 in quel della Pedemontana (Treviso) ha trascorso parecchi anni della sua vita con la valigia in mano. Sud America (Colombia e Venezuela) e Spagna (Girona). In casa sua non si sa mai cosa si mangia: gazpacho? Tortilla de patatas? Arepa? Guacamole? Riso con gamberi o pollo al curry? Pasta con zucchine e robiola? Lasagne surgelate?
A dodici anni ha deciso che alcuni libri non “finivano” come voleva lei. Per questo, ne ha scritti di suoi. Il suo genere preferito è quello fantasy nelle varie declinazioni (non per ultima la fantascienza).
Ha deciso di mettersi davvero in gioco da poco tempo. Ha partecipato ad alcune edizioni del Torneo Io Scrittore. Da un anno, ha ampliato i suoi orizzonti volgendo lo sguardo ai concorsi per racconti brevi.
Micol Fusca on sabwordpressMicol Fusca on sabfacebook