Accedi Registrati
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
54% Completato
69 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
25 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Un condominio qualunque a Milano. Tante vite diverse che si sfiorano, si intrecciano, incrociano i propri destini, senza sovrapporsi sul piano dei racconti. Ognuno è infatti nel proprio piano, immerso nel quotidiano. Ma la realtà di tutti i giorni non è mai scontata, perché è fatta di occhi, di sguardi, di emozioni, di cuori che palpitano e che proiettano in cielo sogni e dolori. Così il piano, inteso in senso fisico, diventa via via più impalpabile (pur nella sua concretezza) e si trasforma nel piano dell’esperienza, della volontà, del sentimento, del destino. L’anno in cui si svolge la narrazione non è soltanto un arco temporale: è il tempo dell’amore, segue i ritmi della vita interiore.
Le stesse date in cui si sviluppa l’azione sono reali, e realistiche, eppure, profondamente simboliche. 
Così anche il giorno del gran finale, nel quale le stelle non sono mai state tanto vicine e tanto amiche e diventano anzi protagoniste, a raccontare che la luce si impara dal buio e che nulla è mai veramente perduto.

Perché ho scritto questo libro?

Se vi dico che l’ho scritto senza rendermene conto, mi credete? Scrivo racconti da sempre, da prima dell’avvento del pc. A quei tempi finivano sulla cattedra dei miei insegnanti, nei vari cassetti di casa e qualche volta nelle scatole delle scarpe di nonna. Non chiedetemi come, ancora non lo so. Poi, un giorno, ho deciso che loro meritavano più fortuna di me e allora ecco Palazzamore.

20/08/2017
Non perdetevi la recensione in anteprima di Palazzamore di Barbara Villa. Ecco il link alla recensione completa: http://bit.ly/2uXSezd
21/08/2017
Barbara Villa racconta come nascono un libro e uno scrittore bookabook! Ecco il link all'intervista completa: http://bit.ly/2vhC9Q4

Commenti

  1. Barbara Di Clemente

    (proprietario verificato)

    Buongiorno Barbara, finalmente sono riuscita anche io ad acquistare il tuo libro! Non vedo l’ora che arrivi per “salire e scendere” le scale di Palazzamore, scoprire tutto quello che si cela dietro le porte e nei cuori dei tuoi personaggi! Piano dopo piano cercherò di ritrovarmi anche io… grazie e in bocca al lupo!

  2. Barbara Di Clemente

    Ciao Barbara…ho controllato, mi spiace ma il pre-ordine non è partito! Grazie 1000, anche io leggerò il tuo romanzo! Buona giornata!!!

  3. Barbara Di Clemente

    Ciao Barbara, mi spiace non sono su facebook. Appena riesco vado a vedere se il pre-ordine è riuscito…grazie di cuore!!!

  4. Barbara Villa

    (proprietario verificato)

    Grazie Barbara, ne sono felice. Ieri sera ho provato a fare il preordine al tuo, ma è caduta la connessione durante. Mi dici se è andato a buon fine o meno. (Sei per caso su Facebook?)

  5. Barbara Di Clemente

    Non ti nascondo che dopo aver letto “L’eleganza del riccio” mi era venuta voglia di scrivere un romanzo che “vivesse” all’interno di un palazzo e, senza mai “uscirne”, desse respiro e anima ai diversi personaggi che lo popolavano. Il microcosmo che hai creato è davvero affascinante, un mondo nel mondo in cui l’amore e il dolore a fanno da padroni. L’anteprima mi ha colpito moltissimo…complimenti Barbara!!!

  6. Barbara Villa

    (proprietario verificato)

    Grazie Ste, le tue parole lasciano sempre il segno. Sono carezze sulla pelle, balsamo per l’anima. Spero che Palazzamore ti regali emozioni, verità e sincerità. Perché questa sono io. Grazie ancora. Un abbraccio.

  7. Barbara Villa ha sempre avuto la capacità di raccontare con incantevole grazia la realtà che la circonda. Il suo quotidiano è attraversato da uno sguardo gentile e sincero, che sa mostrare e offrire il lato buono delle cose. La profondità del suo sentire riesce a dar vita a una scrittura semplice, diretta e coinvolgente. È lo scrivere di una ragazza con i sogni stesi al sole, che con le parole riesce a imbastire immagini e colori capaci di rendere tangibile il senso intimo della vita stessa. Palazzamore mi incuriosisce molto. Da non perdere!

  8. Barbara Villa

    (proprietario verificato)

    Grazie Barbara. Grazie per essere andata in profondità e aver visto “tutto”. E non solo in “Palazzamore”.

  9. Molto interessante la relazione tra i “piani” del palazzo e i “piani” dell’esperienza personale. Un intreccio delicatissimo di vicende umane, amorose, sociali… senza giudizio, con la sola necessità di raccontare un mondo, un piccolo mondo rappresentativo della vita e del “tutto”, nel quale si intersecano frammenti di vita e di amore, senza tralasciare il dolore e l’introspezione. Le vicende sono viste dagli occhi dei protagonisti, con tatto, dolcezza e profondità. Ognuno troverà il proprio specchio in questo mosaico di realtà.

Lascia un commento

Barbara Villa

Classe 72. Milanese con il mare nelle vene.

Una mamma senza figli. Sposata e innamoratissima di MM (marito meraviglia). Una donna che insegue i sogni e rincorre la vita.

Ha l’amore incollato sulla pelle e le storie in punta di cuore. Giulia è la figlia che non arriva mai. Scrive a lei per non perdere pezzi di sé.

Empatica e fumantina. Sognatrice a oltranza. La testa sulle spalle, l’anima sempre in volo. Mancina e se ne vanta.

Ha partecipato a qualche concorso letterario, più per passione che per competizione.

Ha vinto un contest con il racconto “Be happy and smile” pubblicato sul webmagazine Justyou.

E questa è la sua prima raccolta di racconti.


Barbara Villa on sabfacebook