Accedi Registrati

Quattro passi nell’incubo

giovanni boccuzzi foto
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
20% Completato
161 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
79 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Un ragazzo intrappolato nel paradosso delle scale di Penrose, una macchina fotografica analogica contenente le foto di un brutale delitto, un uomo a cui scompaiono progressivamente le ossa del corpo, un viaggio allucinante nel mondo al di là degli specchi per recuperare il proprio riflesso perduto… Quattro storie per appassionati del
brivido e della suspense, ricche di influenze cinematografiche e seriali, con una strizzatina d’occhio ai classici della collana Urania e alla narrativa di Tiziano Sclavi e Stephen King. Un viaggio negli oscuri anfratti dell’incubo.

Perché ho scritto questo libro?

Ho scritto queste storie per sviluppare le potenzialità narrative contenute nell’idea embrionale alla base di ciascuna di esse. Come afferma Clint Eastwood “Siamo tutti il prodotto di ciò che abbiamo visto nella vita”, così le mie storie sono debitrici di letture, fumetti e film di cui sono divoratore. In particolare, del cinema horror e giallo italiano degli anni ’70, delle serie Black Mirror e Ai confini della realtà, e di autori come Sclavi, King e Matheson.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Quattro passi nell’incubo”

Giovanni Boccuzzi
Nato a Bari nel 1986, Giovanni Boccuzzi è un giornalista pubblicista laureato in Informazione e sistemi editoriali con una tesi su Roberto Vecchioni e la canzone d’autore italiana. Attore nel format “Cena con delitto”, collabora con diversi quotidiani online e coltiva il sogno di poter scrivere vivendo di cinema. La scrittura fa parte della sua quotidianità e la considera un modo per dilettarsi e intrattenere i lettori. Consapevole che tutto è già stato scritto, cerca di fuggire dalla banalità. Il suo motto è "Scrivi ciò che ti piace leggere e divertiti". Ha già pubblicato la raccolta di poesie “Il poeta”.
Giovanni Boccuzzi on sabwordpressGiovanni Boccuzzi on sabfacebook