Accedi Registrati

Ordinari imprevisti

Guardo le mie larve che si muovono sotto la superficie dell’acqua, inconsapevoli della vita e della morte tanto che non sono neanche riuscite a percepire l’attimo in cui hanno vissuto.

Seleziona l'opzione d'acquisto

7,9910,00

Svuota
Quantità

Una zanzara ormai incurante delle minacce degli umani che abitano la casa dove ha trovato riparo; un sessantenne arrivato al suo ultimo giorno di vita; un attore che vive il suo incubo peggiore; un meccanico milanese convinto che siano arrivati gli alieni; un quiz televisivo che si tinge di rosso sangue; un ultracentenario abruzzese alle prese con la cruda burocrazia; un pianista di successo in crisi esistenziale; un giovane sfaticato alle prese con il suo primo giorno di lavoro.
Ordinari imprevisti è una raccolta di racconti ispirata alla realtà, che descrive situazioni apparentemente ordinarie, domestiche, in cui tutto sembra filare liscio. Ma è proprio nell’ordinario che l’inatteso irrompe, assumendo forme inquietanti e spesso bizzarre.

Leggi l'anteprima

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ordinari imprevisti”

Giacomo Proia
Giacomo Proia è nato a L’Aquila il 31 ottobre 1986. Ha una formazione classica seguita da studi di comunicazione e esperienze come redattore e critico musicale. Musicista, ha composto colonne sonore per video e prodotto due album di pop elettronico chiamati entrambi proia. I suoi scritti sono stati pubblicati da la Repubblica e le riviste Pastrengo, The Trip e il Cartello. Ora scrive, studia filosofia e gestisce un ostello.
Giacomo Proia on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie