Accedi Registrati
jacob-walti-447
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all’interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
104% Completato
156 Copie vendute
Svuota
Quantità

Al mondo ci sono persone e personaggi, scriveva Dostoevskij. Ma come reagirebbero le persone se di punto in bianco da persone si vedessero trasformare in personaggi?

Riva è la firma che portano quegli strambi personaggi che da diversi anni compaiono e a volte scompaiono dalle strade di Colonia. Nessuno sa di chi si tratti, eppure Riva, dalla sua elastica penombra, riesce a rappresentare quei segreti e quelle perplessità in cui alcuni erano rimasti incastrati, altri dolcemente addormentati. Riva riesce e tirar fuori queste immagini e a disegnarle sui muri e sulla rivista Kronos, con la quale collabora riuscendo a mantenere il suo prezioso anonimato.

Tra le pagine del romanzo, i vari personaggi raccontano in prima voce il dramma di vedersi rappresentare proprio come avrebbero preferito non immaginarsi e provano, uno dopo l’altro, a cercare di capire chi si nasconda dietro quella firma, fino ad arrivare all’inaspettato finale, quando cala il sipario e ogni personaggio scompare, come vuole la tradizione.

21/3/2017
La campagna di Ilaria Paluzzi è partita alla grande! Qui di seguito trovate un'interessante intervista all'autrice:

https://www.bakemonolab.com/riva/
10/4/2917
Vi segnaliamo un bell'articolo su "Riva" e la sua autrice:

http://www.altritaliani.net/spip.php?article2891

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Riva”

Ilaria Paluzzi

Ho iniziato a scrivere storie quando avevo più o meno 8 o 9 anni. Vivevo in un piccolo villaggio di case vicino al mare. Soprattutto d’estate, durante le vacanze, mi divertivo a intrecciare storie sui personaggi che mi nascevano in testa e ai quali inevitabilmente finivo per affezionarmi.

Per diversi anni ho vissuto a Roma, dove mi sono laureata alla Sapienza con una tesi sull’umorismo e la fantasia in Pirandello e Saramago. Attualmente vivo in Abruzzo, ma spero di spostarmi presto. Ho vissuto anche in Portogallo, nella speranza di entrare nel corpo vivo della narrativa di Saramago, imparando la sua lingua e attraversando la sua stessa terra.

Attualmente gestisco un blog, Vanishing Point, mentre lavoro come segretaria e mi preparo a spostarmi di nuovo.

Per il resto, vivo la mia vita, ogni giorno con la pretesa di esserci sapendo di essere io.


Ilaria Paluzzi on sabwordpressIlaria Paluzzi on sabtwitterIlaria Paluzzi on sabfacebook