Accedi Registrati

Virginia e l’Assassino

steinar-engeland-100576
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all’interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
101% Completato
151 Copie vendute
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Virginia è un’adolescente con una vita apparentemente normale e una sorella maggiore scomparsa nel nulla.

Dopo cinque anni da quel tragico evento, la polizia non è ancora riuscita a dare una spiegazione all’accaduto. Rassegnata ai fatti, Virginia affronta la sua esistenza con apparente distacco, fino al momento in cui capisce che se vuole alleviare quel dolore e lasciarselo alle spalle, deve trovare l’assassino di sua sorella.

Grazie a nuovi incontri e vecchi amici, e nonostante i suoi esigui mezzi, Virginia comincia ad indagare su quel mistero per cercare di dare un volto all’omicida di sua sorella. A costo di scontrarsi con un Male molto più grande di lei.

Virginia e l’Assassino è un thriller e un romanzo di formazione allo stesso tempo. Narra di una crescita attraverso un dolore, di una fragile anima più forte di tutte le paure e difficoltà che le si mettono di fronte, di un mondo più sorprendente e più terrificante di quello che si può pensare di incontrare. Ma è anche una storia di coraggio e di giustizia, nella sincera ricerca della nostra più intima verità.

Perché hai scritto questo libro?

L’idea di scrivere questo libro nasce dopo aver metabolizzato la lettura di Amabili resti di Alice Sebold. Ispirato dalla sua malinconia, tempo dopo mi sono trovato a concepire una storia del tutto diversa che potesse coniugare romanzo di formazione e thriller, due mondi differenti con in comune l’idea di una ricerca. La sfida stava nel bilanciare queste due anime senza che l’una prevalesse sull’altra, intrecciando romanticismo e tensione nel racconto, per avere un tutt’uno indissolubile.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Virginia e l’Assassino”

Simone Pattavina

Nasce all’inizio degli anni Ottanta e sviluppa una passione continua per la narrazione, seguendo le gesta di alcuni dei più grandi eroi del tempo: Goldrake e Holly e Benji. Ma è il cinema che lo conquista e lo spingerà anni dopo a frequentare la facoltà del DAMS di Bologna. Il rapporto con la lettura è fluttuante, alle medie si innamora de “Il giro del mondo in ottanta giorni” di Jules Verne e al liceo sprofonda nel sonno con “I Malavoglia” di Giovanni Verga. Sempre al liceo si avvicina alla scrittura di sceneggiature che non diverranno mai film di Hollywood, per poi innamorarsi del romanzo come forma narrativa. Con il tempo scopre pure la fotografia, in un turbine di mezzi espressivi che cominciano a mescolarsi tra di loro. Quando non legge, scrive o fotografa, si perde nel vortice delle serie tv. Per il resto sta ancora cercando la strada giusta da percorrere, e spera di trovarla presto.


Simone Pattavina on sabfacebook