Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Il mondo di Luis

Il mondo di Luis
48%
105 copie
all´obiettivo
0
Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista Aprile 2023
Bozze disponibili

Nina e Jiro vivono in due mondi diversi, ma le loro storie sono parallele. La prima, alle prese con una famiglia disgregata, sente di non poter affrontare un padre autoritario, che ha già delineato il suo futuro. L’altra conduce una vita solitaria su di un’isola fantastica, ma qualcosa la turba; c’è un ricordo che non riesce a cancellare, un’immagine che la accompagna ogni giorno senza mai rivelarsi davvero.
Solo un elemento mette in relazione due ragazze così diverse: i loro compagni di vita. Luis, il fedele cagnolino di Nina, Silù, l’orsetto di mare che segue Jiro in tutte le sue incredibili avventure.
Giorno dopo giorno le loro vite procedono con calma, una è abbandonata all’inerzia, l’altra è impaziente di esplorare il mondo.
Però in un momento cambia il vento. Per un caso fortuito all’improvviso entrambe si trovano affacciate sull’ignoto. Dovranno fare i conti con il loro passato, afferrare le redini delle loro vite e sfuggire alla condanna del destino.

Perché ho scritto questo libro?

Nina ha una storia comune a tanti giovani. Quando il suo personaggio è comparso nella mia mente ho subito immaginato che volesse solo rifugiarsi nel mondo dei sogni. Così è emersa Jiro.
Ecco perché ho scritto questo romanzo: in ogni essere umano c’è la dimensione del sogno, vera ma intangibile, invisibile. Eppure comunica molto, spesso a chi ci sta più vicino. Come Luis per Nina.
Allora forse ho scritto questo libro anche perché penso che i cani sappiano raccontare meglio di tante parole.

ANTEPRIMA NON EDITATA

Un’isola felice

Jiro

La bicicletta correva spedita lungo la discesa verso il mare, Jiro non aveva bisogno di spingere sui pedali né di frenare. Il declivio verso la costa era dolce, lievemente ricurvo e il profumo del vento primaverile rendeva l’aria rarefatta e dava al tragitto l’atmosfera del sogno.
In pochi giorni i territori del Castello nell’aria si erano riempiti, sovraccarichi di un’esplosione di colori. Lungo le mura, sulla curva del picco, erano nate tenere campanule azzurre, gialle e viola e nelle bordure presso i prati, tra bianche margherite, svettavano giganteschi tarassachi rotondeggianti e pieni. L’edera si faceva largo tra le pieghe delle antiche pietre, che sembravano sul punto di cedere sommerse dal peso delle verdi ortensie, pronte a sbocciare di lì a poco.

Continua a leggere

Continua a leggere

L’odore del polline invadeva la stradina: la nuova stagione non aveva tardato ad arrivare.

Jiro aspettava con frenetica gioia quel momento: quei colori e quei profumi la rassicuravano, le davano la certezza che il Castello nell’aria sarebbe rimasto sempre lo stesso, senza mai sparire.
Infatti, anche quest’anno l’aveva accontentata, puntuale come come ogni volta, con un sole caldo, ma ancora lontano, ad illuminare i germogli e boccioli nuovi.

Era giunta l’ora di inaugurare l’arrivo della bella stagione con un bagno nell’acqua ancora fresca dei primi giorni di primavera.

Con la bici leggera sarebbe volata fino a riva e giunta lì avrebbe indossato in fretta e furia il costume nella catapecchia abbandonata. Ecco, poteva fare il primo tuffo dell’anno!

Ad aspettarla sul bagnasciuga c’era una barchetta di legno, vecchia e in disuso. Era usurata sul fondo e sui bordi a causa delle piogge, del ghiaccio e della salsedine. Non mancavano buchi e parti marce.

Prima ancora di fermarsi, si sollevò dal sellino di pelle chiara e terminò la corsa abbandonando il manubrio sulla sottile sabbia bianca. Si tolse le scarpe e raggiunse la piccola imbarcazione sorridendo. Mostrava i suoi denti sottili e aguzzi al mare.

«Silù! È ora del bagno!».

Dalla cavità di legno partì un lungo ululato e poi uscì una zampa azzurra, con le unghie affilate e i polpastrelli palmati. La ragazza rise e quel buffo animale la seguì saltellando sulle quattro zampe fino alla casetta senza tetto. Si sedette di fronte alla porta ad aspettare che Jiro indossasse il costume. Annoiato prese un bastoncino da terra , stringendolo con i lunghi canini sporgenti solitamente nascosti da un morbido musetto tondo ricoperto di pelo.

Jiro e Silù erano molto diversi tra loro. Lei alta, magra e slanciata, con la pelle bianca e scoperta, aveva orecchie allungate che le sovrastavano le tempie, terminando appuntite, e capelli raccolti a ciocche spesse, del colore delle alghe, tutti intrecciati in mille nodi ormai indistricabili. Lui, interamente coperto sul dorso e sui fianchi da fitte squame azzurre, era minuto e dalla forma oblunga, con le zampette corte e una coda spinosa chiusa da due piccole pinnette. Non parlavano la stessa lingua, ma erano sempre riusciti a comunicare con gli sguardi, i gesti, le posture.

Se si presentava un’avventura la affrontavano insieme, se era ora di fare il bagno si tuffavano insieme, se un luogo attirava l’attenzione di uno dei due, allora anche l’altro partiva in esplorazione. Amavano fare immersioni e scoprire nuove bestie che si spostavano nei dintorni del regno per cercare cibo o migrare verso climi più miti.

In primavera Silù poteva riunirsi alla sua famiglia e per questo non vedeva l’ora di farsi un bel bagno. L’acqua, appena tiepida e ancora trasparente, custodiva in sé un mondo rigoglioso e sorprendente. Nella vegetazione di poseidonia e coralli vivevano creature straordinarie; come i pesci dagli occhi tondi e il corpo esile che in quel periodo dell’anno giungevano verso riva per potersi cibare delle conche gusciose. Questi erano dischi appena convessi che si nascondevano tra le insenature di rocce muschiose, prede difficili per qualunque altro pesce. Poi gli orsi marini si avvicinavano di nuovo alla costa, dopo un lungo letargo, per cercare acque calde e ricci ancora giovani, con le spine morbide, che si dirigevano controcorrente per raggiungere, all’inverso, luoghi freddi per rinforzare la corazza.

Nel loro viaggio avrebbero affrontato come primo avversario Silù, il cacciatore più abile e ghiotto di ricci.

Appena annusò il fresco profumo del loro salso, l’orsetto di mare abbandonò a galla il bastoncino di legno e si riunì al suo branco senza risparmiarsi nella prima battuta di caccia della stagione.

Quella mattinata si era rivelata preziosa. Sia lui che Jiro avevano fatto scorta di frutti di mare, che avrebbero conservato a lungo. Ne gustarono qualcuno per pranzo: aperti a metà e arrostiti sul falò. Per condimento la ragazza aveva preparato una deliziosa salsetta di tarassaco, gialla e saporita.

Tutto procedeva secondo i piani. Jiro non poteva fare a meno di pensarla così.
Sull’isola felice del Castello nell’aria nulla poteva andare storto. Ogni elemento si fondeva alla perfezione con tutti gli altri; tutti gli esseri viventi erano in armonia, consapevoli del loro ruolo all’interno del cerchio della vita e felici ognuno della propria condizione quale che fosse.
Era un luogo magico che non si sarebbe mai dissolto.

2022-10-15

Evento

Cavarzere (VE) Meravigliosi amici di Luis e del suo mondo, sono felicissima di farvi sapere che presenterò dal vivo il romanzo nella cittadina di cui faccio parte. Anche se non siete di Cavarzere e dei suoi dintorni, spero di vedervi numerosi, di potervi incontrare dal vivo e scambiare qualche parola con voi. Durante l'evento sarà possibile fare domande e intervenire nella presentazione. Inoltre il luogo che ci ospiterà, un circolo privato a vocazione culturale, è fornito di spine di birra fresca (e leggendo le bozze avrete compreso che non disdegno il luppolo) e leccornie salate. Eccovi la presentazione dell'evento. Valentina A. Calissano presenta il romanzo "Il mondo di Luis" presso l'associazione VOX Musica di Cavarzere. In dialogo con Giovanni Cavallin, con una serie di domande e risposte e letture dal libro, l'autrice presenta il suo esordio letterario. "Il mondo di Luis" è un romanzo breve di avventura e di formazione che vede protagoniste due giovani e i loro amici a quattro zampe. Le storie sono parallele e divise in due mondi: Nina e Luis fanno parte della realtà così come la conosciamo, mentre Jiro e Silù appartengono ad un'altra dimensione. Ma i loro mondi sono davvero divisi? Quali peripezie dovranno affrontare le due protagoniste? C'è qualcosa che le accomuna e le unisce, nonostante le distanze? Lo scopriremo durante la serata, accompagnati da buone birre fresche di spina nell'atmosfera unica del VOX Musica. -> Il romanzo è in preordine con la casa editrice bookabook e verrà pubblicato solo al superamento delle 200 copie preordinate entro il 30 ottobre. Prenota subito la tua copia qui: https://bookabook.it/libro/il-mondo-di-luis/ Durante l'evento potrai fare tutte le domande che vuoi all'autrice -> VOX Musica è un'associazione riservata ai soci. All'ingresso potrai fare il tesseramento ASI per accedere. Non mancate!!!
2022-09-03

TheWise Magazine

Il mondo di Luis, romanzo tra avventura e innovazione di Francesco Spagnol theWise Magazine presenta l’esordio letterario della redattrice Valentina A. Calissano, Il mondo di Luis: un romanzo di avventura e formazione che abbraccia l’innovazione delle case editrici. Abbiamo incontrato l’autrice per parlare del libro e della modalità di pubblicazione originale, legata alla parte più sociale della rete. Nel 2011 Calissano pubblica venti poesie per la raccolta Il Melograno, edizioni Auxiliatrix. I componimenti si ispirano ad altrettante opere d’arte scolpite e dipinte da Antonio Mastronunzio. Da allora in poi l’autrice non ha mai smesso di dedicarsi alla scrittura e collabora, oltre che con la nostra rivista, anche con Just Kids, magazine online di musica, arti e società. Proprio su quest’ultima piattaforma cura la rubrica Il Trip, racconti ispirati da brani e dischi musicali. Ma entriamo nel vivo del nuovo romanzo, un esordio che unisce il desiderio di avventura con modalità che appartengono ai meccanismi del web. Infatti la casa editrice che ha selezionato il libro, bookabook, prima della pubblicazione apre una campagna di crowdfunding. CHE LEGAME C’È TRA UN ROMANZO DI AVVENTURA E LE INNOVAZIONI DEL WEB? «Quando la casa editrice bookabook mi ha contattata per propormi la modalità di pubblicazione in crowdfunding ho pensato che sarebbe stata una scommessa da accettare. Le raccolte di fondi hanno preso una nuova piega negli ultimi anni, si sono diffuse con molta facilità in tutto il mondo. Ognuno vuole fare la sua piccola parte e diventare sostenitore attivo, dopotutto è molto semplice e veloce. Ed è possibile solo grazie allo sviluppo di internet. Dunque, con la diffusione di tali mezzi innovativi una casa editrice può anche pensare di poter sfruttare l’opportunità. Il mondo di Luis è un romanzo di avventura e formazione; perché non avventurarsi in forme innovative di pubblicazione? Che io sappia, è la prima volta che i libri da pubblicare vengono scelti dai lettori stessi. Non è un caso che nel 2015, ad Amsterdam, bookabook sia arrivata finalista al premio Renew The Book, riconoscimento internazionale per l’innovazione in editoria. E io desidero questo per Il mondo di Luis: desidero che non sia solo il mio libro, il mio romanzo d’esordio. Ho scelto bookabook perché penso che oggi un romanzo può lasciare l’ala dell’autore ancora prima della pubblicazione e diventare un’opera collettiva, fatta di passaparola e di contagioso entusiasmo. ...Continua a leggere su: https://www.thewisemagazine.it/2022/09/03/il-mondo-di-luis-romanzo-tra-avventura-e-innovazione/
2022-08-31

Aggiornamento

Amici, viaggiatori sparpagliati per Il mondo di Luis! Oggi la campagna raggiunge un nuovo importante tassello: siamo al 30%, quasi un terzo del percorso è stato battuto. Io mi immagino ancora sulla barchetta di Jiro che attraversa l'oceano. Però so che voi siete accanto a me. Tante piccole barchette si spingono in questa avventura, in mezzo a un mare che spesso è in burrasca, ma che nei tramonti e nelle albe restituisce una bellezza sempre nuova e sempre ricca di fresca energia. Ci aspetta ancora una rotta lunga e il tempo inizia a stringere. Tenendo tra le mani il vostro biglietto per salpare con Jiro, con le chiavi del mondo di Nina in tasca, parlate ai vostri amici, ai vostri cari, diffondete la voce, raccontate a tutti quanto desiderate vedere la pubblicazione del romanzo. Solo tramite la vostra voce e il vostro entusiasmo Il mondo di Luis verrà pubblicato. Quindi non fermiamoci qui, alle prime tappe del percorso. Ma proseguiamo nell'avventura! Coraggio, portiamo altri viaggiatori a percorrere le strade e le rotte de Il mondo di Luis! Di recente sono stata in un luogo bellissimo e sono sicura che molti di voi lo riconosceranno. Vi lascio una cartolina virtuale in dono. Al prossimo aggiornamento!
2022-08-08

Aggiornamento

Cari abitanti del mondo dei libri, da tempo medito di scrivere, di parlare direttamente a voi con un aggiornamento. A voi, che siete saliti sulla barca di Jiro e Silù, che state osservando Nina e Luis da una panchina del grande viale alberato. A voi, che siete entrati a far parte di questa storia e che state aspettando di vedere Il mondo di Luis farsi concreto. Per tutti voi è questo GRAZIE (maiuscolo perché è grandissimo)! Grazie di avermi accompagnata fino al primo scoglio, a questo primo quarto di sfida che ora è già alle nostre spalle. Questa prima tappa che per me è stata l'occasione di stringere legami, di riallacciare amicizie e dialogare con ciascuno di voi. Grazie per aver accolto la scommessa senza pensarci due volte, grazie. Desidero con tutta me stessa che questo mondo diventi reale, fatto di pagine e fogli profumati di fresco inchiostro. E so che solo grazie al vostro entusiasmo tutto questo sarà possibile. Se non è troppo, vi chiedo di continuare a diffondere Il mondo di Luis, fatevi divulgatori di questo romanzo d'esordio. Solo così potremo superare uno scoglio dietro l'altro, solo mettendo in gioco la passione e la volontà di vincere la sfida. Sono felice di costruire un solido sincero legame con lettrici e lettori, da scrittrice e da amante dei libri. Infine vi lascio una foto. Un omaggio per voi, un ricordo che mi ha permesso di immaginare e raggiungere il regno del Castello nell'aria. A presto! Valentina aka orsochevola

Commenti

  1. Luciano Antonio

    Fin dalle prime pagine ho iniziato ad evidenziare frasi su frasi da cui venivo colpito: si dà importanza a particolari che vengono quotidianamente trascurati, ma da cui ad ogni pagina ho tratto veri spunti di riflessione.
    Questa cura per i dettagli permette di entrare dentro al racconto, di viverlo, di sentire la differenza. Romanzo scorrevole e coinvolgente: una piccola avventura da vivere.

  2. Le ore che ho dedicato alla lettura de “Il mondo di Luis” mi hanno regalato dei momenti di grande Bellezza emotiva e allo stesso tempo di assoluta consapevolezza del talento e della padronanza di linguaggio, ricco e ricercato, dell’autrice. Romanzo avvincente, profondo, dinamico ed appassionante.

Aggiungere un Commento

Condividi
Tweet
WhatsApp
Valentina A. Calissano
Valentina A. Calissano nasce nella provincia di Roma, ma in ventinove anni ha compreso di avere un cuore cosmopolita. Conosciuta anche come orsochevola su internet, si destreggia nel mondo dei libri e della letteratura riempiendo di parole fogli volanti e tovagliette usaegetta dei pub. Molto spesso la sua scrivania diventa una giungla di volumi, raggruppati nell'ordine del caos in nome dell'ispirazione. Scrive poesie, alcune pubblicate nel volume a sei mani Il Melograno, edizioni Auxiliatrix, e racconti. Per Just Kids Magazine ha ideato la rubrica Il Trip, raccolta di racconti ispirati dalla musica, a cui ogni mese aggiunge una nuova storia. Ha contribuito alla creazione del volume L'Ucraina che verrà, di TheWise Magazine, dedicandosi alla pagina culturale dei consigli di lettura.
Il mondo di Luis è per lei l'esordio come romanziera dell'onirico nel mondo reale.
Valentina A. Calissano on FacebookValentina A. Calissano on InstagramValentina A. Calissano on Wordpress
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie