Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Il testamento di Marcus Nibe

Il testamento di Marcus Nibe
30%
140 copie
all´obiettivo
0
Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista Dicembre 2022

Marcus è spaventato, ma anche coraggioso, è felice ma anche tremendamente infelice.
Marcus è uno come tanti, ma è anche unico.
Marcus sono io ma potresti benissimo essere tu.
Marcus è un giovane uomo che ha provato ad essere qualcosa di più, per la sua famiglia, ma anche per se stesso.
Non è andata poi così bene.
Marcus oggi ha scritto il suo testamento, e poi è partito per quel suo viaggio.
Su di un lato la sua vita scritta di pugno, un testo semplice quasi rozzo che ci descrive i passaggi di un esistenza a tratti meravigliosa, a tratti distruttiva,
sull’altro la ricerca di una vetta, passando attraverso incontri e paesaggi suggestivi.
Il testo è quasi un soliloquio che porterà sia Marcus che il lettore a porsi l’eterna domanda sul senso dell’esistenza.

Perché ho scritto questo libro?

Ho scritto Il testamento di Marcus Nibe per chiudere un cerchio, nelle pagine del libro c’è tanto me, ma non solo, al suo interno c’è una vita che potrebbe essere la tua.
Ho scritto per ispirarmi ed ispirare chi come me il suo posto forse non lo ha ancora trovato, ma lo cerca, e non ha nessuna intenzione di fermarsi.

ANTEPRIMA NON EDITATA

Il peso della penna

Arguto si sentì Marcus Nibe nel momento in cui staccò la penna dal foglio, dodici ore con la testa china su quei fogli oramai completamente intrisi di lacrime e inchiostro, dodici ore per decretare la sua stessa fine,

duecento pagine scritte come a chiedere scusa ad un mondo che non lo voleva, o come avrebbe detto lui “un mondo che lo rigettava”.

Un cinico sorriso gli deformò il volto, impugnò la maniglia del portellone e uscì fuori dal furgone, l’aria era ancora gelida, un timido sole aveva appena iniziato ad imbrattare di colore il panorama, e per un attimo si sentì immortale, non nel corpo, quello ormai lo portava come un peso.

Continua a leggere

Continua a leggere

Incantato dal panorama apuano, si mise a ripercorrere mentalmente l’epico lavoro che era riuscito a portare a termine nella notte ormai passata, pensò a quella vita riassunta su dei pezzi di carta, una vita che a detta di Marcus poteva essere grandiosa ma che poi gli si era sgretolata sotto ai piedi, fino a farlo sentire un peso, fino a perdere il coraggio, nonostante gli affetti, nonostante le passioni, l’amore di una figlia e la giovane età.

Una fitta allo stomaco lo riportò alla realtà, erano due giorni che non mangiava e non beveva, pensò che forse avrebbe potuto lasciarsi morire di fame, ma Marcus non era proprio il tipo da star lì a vedersi soffrire per tutto quel tempo, gli strazi lo avrebbero fatto desistere, e non aveva certo bisogno di un’altra sconfitta personale.

Si avvicinò al suo piccolo van, aprì il portellone, dalla piccola credenza tirò fuori un pacco di biscotti e ne mise uno in bocca.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il testamento di Marcus Nibe”

Condividi
Tweet
WhatsApp
Fabio Avarello
In vita mia sono stato un sacco di cose, perlopiù un barista ma anche un operaio, un giardiniere, un viaggiatore, un padre e un compagno.
unica vera costante della mia vita è stata la scrittura, milioni di pensieri, piccoli racconti o singole parole appuntate su pezzi di carta e poi lasciati in un cassetto, appoggiati sul comodino o ad intasare le note del telefono o quelle del pc.
Più crescevo e più i miei testi assumevano dei toni drammatici, circa due anni fa rileggendo quegli scritti mi resi conto che la mia vita non era quella che avevo sognato, non ero felice e dovevo assolutamente fare qualcosa.
lentamente misi in moto il mio cambiamento, capii l'importanza del tempo, la vita lenta, il camminare, l'innamorarsi di un fiore che cresce in una crepa sull'asfalto.
presi tutti i miei scritti e li riassunsi in un unico testo.
per chiudere il cerchio e andare avanti.
Finalmente.
Fabio Avarello on FacebookFabio Avarello on Instagram
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie