Accedi Registrati

L’arco del tempo

christian-nielsen-136548 (1)
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all’interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
25% Completato
113 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
99 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Ofelia e Leonardo sono nati lo stesso giorno, il 10 ottobre del 2100. All’età di dieci anni si ritrovano vicini di casa e diventano amici, scoprendo di avere in comune molto più che la data del compleanno. Spinti da incubi e ricordi, escono dalla loro “casa di vetro” per andare alla ricerca di risposte in una città e un’Italia in pieno rinascimento dopo anni di guerra civile. Il pensiero unico però, di cui il Partito Etico al governo e l’opposizione dei Revisionisti rappresentano le due facce, finisce per intralciare la loro amicizia, portandoli a scoprire solo dieci anni dopo il senso del loro incontro. Al di sopra della realtà materiale, in aiuto dei protagonisti e con lo scopo di guidarli a compiere una missione, l’angelo Sitael, a sua volta in lotta con un antagonista, proverà a svelare a Ofelia e a Leonardo i segreti della circolarità del tempo, concedendo loro una seconda occasione di perdono e di riscatto.

Perché hai scritto questo libro?

Sono sul bus, vedo una casa. Scopro che è famosa: «I 3 cilindri di Via Gavirate», costruita tra il 1956 e il 1959, architettata da Mangiarotti e Morassutti. La visione diventa trama e titolo. Immagino lo specchiarsi di due esistenze e la menzogna delle cose diritte. Non è vero che il tempo scorre dal passato al futuro, è un arco che gira su se stesso. Ho scritto questo il romanzo per il valore che ha la memoria. Tutto torna se si è bravi a donare e a perdonare, e il ritorno è la luce dell’anima.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’arco del tempo”

Luigi Tuveri
Sono nato a Milano il 30 luglio del 1964. Perito industriale, tre figli. Il racconto “L’altra porta” (2008) è stato pubblicato in un’antologia di Terre di Mezzo. Il racconto “La terra al tempo dei mondiali” (2014) è stato scelto dall’editore Autodafé per la raccolta “Racconti Mondiali”. Altri racconti sono stati pubblicati in volume, rivista, giornale, web, e-book. “Che ti fummo affidati dalla pietà celeste” (2016) è presente nel n°13 della rivista Cadillac. “Senza temporale” (2014) e “Fuori capitolato” (2015) nel n°1 e n°6 della rivista Bibbia d’Asfalto. “La primavera te la devi guadagnare” (2013) in librisenzacarta.it ; “Un Dio per l’Automa Mox” (2012), “Barbagli arancio” (2013) e “Il messaggio a tempo dovuto” (2014) in labottegadelbarbieri.org . Un po’ sardo e un po’ milanese, scrivo per raccontare a me stesso, a chi ascolta e al futuro, lo spazio e il tempo che vivo.
Luigi Tuveri on sabwordpressLuigi Tuveri on sabtwitterLuigi Tuveri on sabfacebook