Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

Il mio romanzo è nato da un corso sul genere giallo di Alessio Romano durante il mio biennio alla Holden. Mario inizialmente era un netturbino, uccideva 20 persone diverse in 20 modi diversi e il libro si chiamava 20. Poi ho deciso di avvicinarlo al mio mondo, di fargli abitare i miei luoghi, di esplorare […]

Il mio romanzo è nato da un corso sul genere giallo di Alessio Romano durante il mio biennio alla Holden. Mario inizialmente era un netturbino, uccideva 20 persone diverse in 20 modi diversi e il libro si chiamava 20. Poi ho deciso di avvicinarlo al mio mondo, di fargli abitare i miei luoghi, di esplorare con lui un tema che mi stava davvero a cuore e che consideravo più urgente.

Questa foto è tratta dalla scena finale del film American Beauty e mi ha ispirato. L’ho sempre trovata un’immagine poetica, bella, ricca di significato. Magari è un caso che Mario dovesse fare il netturbino ed è un caso anche che nell’attimo catturato qui la busta sia a forma di cuore. O magari no, perché il mio thriller psicologico è segnato da intere righe di romanticismo.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie