Accedi Registrati

Aggiornamento

A volte le piattaforme così definite “social” servono per far incontrare persone, magari con la stessa passione per l’arte e per iniziare un percorso insieme. Qualche mese fa, eArs mi ha contattato per sapere qualcosa di più sul mio libro. Ho avuto il piacere di chiacchierare con lo staff e abbiamo deciso di intraprendere una […]

 

 

A volte le piattaforme così definite “social” servono per far incontrare persone, magari con la stessa passione per l’arte e per iniziare un percorso insieme.


Qualche mese fa, eArs mi ha contattato per sapere qualcosa di più sul mio libro. Ho avuto il piacere di chiacchierare con lo staff e abbiamo deciso di intraprendere una collaborazione. eArs ha l’obiettivo di avvicinare le persone al mondo dell’arte e della cultura. Come lo fanno? Realizzano degli audio da un minuto per fornire una chiave di lettura delle opere d’arte e allo stesso tempo audio da un minuto per recensire libri e film. Ecco l’audio di Quarantuno più sei.




Un grazie infinito a @eArs

 

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie