Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

Devo ammettere che questo libro è nato per caso… Il primo racconto “La Signora col Carrello Rosso” fu scritto svogliatamente a cavallo di ottobre e novembre 2016: mi prudevano le dita, avevo voglia di scrivere, ma non qualcosa inerente al libro che già stavo scrivendo… così una mattina, ricordandomi di aver visto dalla finestra della […]

Devo ammettere che questo libro è nato per caso…

Il primo racconto “La Signora col Carrello Rosso” fu scritto svogliatamente a cavallo di ottobre e novembre 2016: mi prudevano le dita, avevo voglia di scrivere, ma non qualcosa inerente al libro che già stavo scrivendo… così una mattina, ricordandomi di aver visto dalla finestra della mia casa a Milano una signora anziana che trascinava a fatica un carrello rosso palesemente vuoto, iniziai a scrivere qualcosa.

Fu incredibile… i personaggi. lo Scrittore e Gina, presero subito la palla al balzo e, praticamente, iniziarono a vivere di vita propria!

Fin qui niente di strano: quello che successe poi, invece, ha dell’incredibile: un racconto che a me non piaceva più di tanto, fu osannato dai miei lettori affezionati… così tanto da dire che due personaggi così non potevano essere abbandonati (se l’avessi fatto mi avrebbero considerato alla stessa stregua di abbandona d’estate i cani in autostrada!).

Timidamente all’inizio del 2017 provai a rimettermi alla tastiera rianimandoli: sembrava che fossero lì ad aspettarmi con il mistero di Evelina da svelare! Ormai ero di “famiglia”!

Il resto è storia, anzi “Quante Storie, Mio Scrittore”…

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie