Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

Tutta ha avuto inizio così, con un quaderno, una penna e pensieri abbozzati qui e là. Da sempre amante della carta, del suo profumo e del tocco sulle dita, inizialmente ho riempito pagine su pagine. Non c’è un perché io abbia iniziato a scrivere questa storia. Mi è balzato in mente un “nome”, Black Sky, […]

Tutta ha avuto inizio così, con un quaderno, una penna e pensieri abbozzati qui e là.
Da sempre amante della carta, del suo profumo e del tocco sulle dita, inizialmente ho riempito pagine su pagine.

Non c’è un perché io abbia iniziato a scrivere questa storia. Mi è balzato in mente un “nome”, Black Sky, e da qui tutto il resto. I personaggi nascevano mano a mano, quasi come se si animassero dal nulla, ed io davo loro un’anima.

Posso solo dirvi che ogni volta che continuavo ad andare avanti, e plasmavo con la mente ogni storia e ogni avvenimento, poi mi sono affezionata ad ognuno di essi, così che prendere delle decisioni è stato difficile davvero, come se li avessi tenuti realmente lì con me.

Ecco perché adoro buttare giù i miei pensieri. Essi fluiscono direttamente dal cuore alla penna e si trasformano in sogni veri e propri, tangibili e che profumano, improvvisamente, di possibile realtà.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie