Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Donne Madonne

Care amiche e cari amici di Donne Madonne, oggi voglio presentarvi Marcella, meglio conosciuta sul web come Marlene Miele. Marlene a giorni pubblicherà il suo primo romanzo “Una giornata inaspettata” con la casa editrice milanese “Bookabook” tramite una campagna di crowdfunding, una raccolta fondi per la pubblicazione: verranno stampate solo le copie effettivamente pre-ordinate e […]

Care amiche e cari amici di Donne Madonne,

oggi voglio presentarvi Marcella, meglio conosciuta sul web come Marlene Miele.

Marlene a giorni pubblicherà il suo primo romanzo “Una giornata inaspettata” con la casa editrice milanese “Bookabook” tramite una campagna di crowdfunding, una raccolta fondi per la pubblicazione: verranno stampate solo le copie effettivamente pre-ordinate e questo porta diversi vantaggi a livello di risorse e di spreco di copie.

Avete tempo fino alla sera del 18 aprile per pre-ordinare e quindi acquistare il suo libro con uno sconto del 10% usando il codice PASQUA22. Questa sarà l’ultima possibilità di acquisto, perché dopo il suo libro andrà in stampa definitivamente. Per ordinare il libro vi invito a seguire questo link!

Oggi ho invitato Marlene a raccontare il suo libro e come è arrivata a scrivere il suo primo romanzo.

Marlene, laureata in Scienze della Comunicazione, cura la comunicazione di un ente pubblico regionale ed è blogger e web writer. La potete trovare sul suo blog www.lastanzadimarlene.com online da quasi 15 anni. Marlene è stata inoltre local blogger per la piattaforma di Virgilio, dove scriveva un diario dedicato alla città di Modena.

Vi lascio qui di seguito l’intervista, una bella chiacchierata durante la quale non pensavo di divertirmi così tanto.

Un’intervista che ha passato non poche peripezie, tra ritardi non voluti, orari proibitivi che ci hanno messo a cena tardissimo, bambini che comparivano dietro lo schermo, conversazioni improbabili e imbarazzanti con Alexa, gatti senza alcun pudore, lupetti di pezza che sbucavano da sotto la scrivania.

Tagliare tutta la vita che ci è ruotata attorno non è stato semplice, ma le nostre eroine ce l’hanno fatta!

Grazie Marlene per questa bella chiacchierata, sono contenta di averti ritrovata.

A voi amici e amiche, buona visione!


Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie