Accedi Registrati

La lunga notte dei lettori

Una notte dedicata ai lettori durante la quale saranno loro a scegliere il prossimo libro che arriverà sugli scaffali.

 

 

La Lunga Notte dei Lettori

13 giugno 2017 – dalle ore 21
presso
BASE Milano – via Bergognone 34
ingresso gratuito

#NOTTEDEILETTORI

 

Il programma

sala principale
con Germano Lanzoni (attore de Il Terzo Segreto di Satira e volto de Il Milanese Imbruttito) e I Distratti.
ore 21 – apertura e dj set.
ore 21.45 – bookabook social club. Un nuovo modo di scoprire belle storie.
ore 22 – tu scegli, noi pubblichiamo. Tre autori presentano il loro inedito, i lettori scelgono quale arriverà sugli scaffali.
dalle ore 22.30 fino alla chiusura – dj set I Distratti.

editor’s corner
dalle 21.15 alle 22.30 – incontra la redazione. Gli editor di bookabook saranno a disposizione per ascoltare nuovi progetti e per rispondere alle vostre curiosità.

bookstore corner
durante tutta la serata sarà possibile acquistare libri al prezzo scontato di 7€ e ricevere un drink in omaggio (cocktail/vino/birra). Per chi acquista almeno due libri, in omaggio anche la shopper di bookabook.

Ecco il link all’evento su facebook, vi chiediamo di confermare la vostra presenza.

 

Aggiornamento #6 – 15 giugno

Grazie a chi c’era, a chi ha ballato, acquistato libri, bevuto birre, a chi è passato “giusto a fare un salto che domani si lavora”, a chi non se ne voleva andare più via alla fine, a chi è venuto in completo e a chi è venuto in shorts e infradito, a chi ha riso, a chi ha votato, a chi ha ritrovato vecchi amici e a chi ne ha conosciuti di nuovi. E a chi “quando lo rifate?” Ecco, soprattutto a loro. E adesso? -363 alla prossima. #NOTTEDEILETTORI

Aggiornamento #5 – 10 giugno

Manca pochissimo a La lunga notte dei lettori e in molti ci avete chiesto un assaggio dei tre inediti in gara. Eccoli qui. Potrete scegliere se vivere un sogno delicato e ribelle in Chiaro di luna di Francesco Verro, se cambiare per sempre il modo in cui preparate gli spaghetti con i dissacranti racconti di Michele Pagliara e il suo Cento racconti da leggere mentre cuoce la pasta oppure se perdervi nella Londra di inizio anni 2000, inseguendo un amore da film e anche un po’ la vostra libertà con L’effetto Grant di Aurora Verdelli. Chi vincerà? Lo sapremo martedì sera. Nel frattempo, ecco gli abstract.

Chiaro di luna di Francesco Verro

La storia ruota attorno alle vicende di Yuri, il portiere di un tavolo da biliardino che, impilato nella sua sbarra di ferro, sogna di volare sulla luna. Dopo essersi liberato dalla costrizione della sbarra ed essere uscito dal tavolo da biliardino, Yuri esplora con coraggio un mondo a lui estraneo e trova una guida e un modello in Marian, una bambina che sogna di progettare una piccola astronave da mandare in orbita. I desideri dei due protagonisti si incontrano, ma il mondo di Marian non è tanto lontano dalla realtà rigida del biliardino di Yuri. Nella sua scuola vige infatti un freddo regime autoritario portato avanti dalla maestra che costringe i bambini a memorizzare i libri di testo parola per parola, senza che neppure cerchino di capirne il senso. Solo Marian si ribella all’insegnante, portando avanti in parallelo il suo piccolo progetto aerospaziale. Sia la bambina che il portiere, sentendosi stranieri nelle loro realtà, trovano rifugio esclusivamente nel sogno comune di raggiungere la luna. I progetti creativi di Marian e Yuri si contrapporranno con sregolatezza alle ossessioni della maestra riuscendo non solo a imporsi sulla sua autorità, ma anche a far scoprire ai compagni di classe l’importanza di conoscere ciò che si vuole.

Cento racconti da leggere mentre cuoce la pasta di Michele Pagliara

Affrontare un colloquio di lavoro con i pantaloni macchiati di piscio. Diventare Sottosegretario alla Giustizia grazie a un merlo indiano. Conseguire un contratto da ricercatore universitario in virtù di un’omonimia. Far notare un buco della camicia sotto l’ascella del gerarca proprio mentre stende il braccio nel saluto romano. Noleggiare un porno amatoriale e riconoscere, dalla bocca aperta in un orgasmo sotto la maschera di pizzo, la propria moglie. A queste e a molte altre stralunate situazioni si alternano racconti scritti in forma di centone: equivoci contemporanei, ma narrati nella lingua e nello stile delle novelle del Boccaccio, dei dialoghi leopardiani, dei saggi del Machiavelli. Nessun racconto supera i dieci minuti di lettura; e ciascuno è regolato, in base alla lunghezza, sui tempi di cottura di un tipo di pasta.

L’effetto Grant di Aurora Verdelli

In una pausa dalle lezioni universitarie e dai lavoretti che fa per mantenersi fuori casa, Aurora finalmente prende un aereo e arriva nella capitale del Regno Unito: ha di fronte a sé due settimane per esplorarla e per respirare vera aria internazionale. Quello che le succede supera però ogni aspettativa e, anzi, darà alla protagonista l’impressione di stare vivendo una vera e propria favola, di essere diventata una nuova Cenerentola, travolta dalla magia e dall’avverarsi dell’impossibile. La prima mattina a Londra, infatti, appena entrata al British Museum, nota un ragazzo bellissimo, che le sembra di riconoscere: si avvicina e… ma certo! È Daniel Grant! Il famoso attore! Ormai però è evidente che anche lui l’ha notata, è stata un po’ goffa nei suoi movimenti. Addirittura lui le fa posto sulla panchina su cui è seduto, dato che le altre sono occupate, e scambiano alcune parole. Un tuffo al cuore e da quel momento le giornate si susseguiranno travolgenti: i due protagonisti saranno entrambi sopraffatti da una attrazione e da una passione fortissima (con numerosi risvolti erotici) e soprattutto da un profondo sentimento che sconvolge entrambi, tale è la rapidità con cui si impone. Tutto questo è l’effetto Grant.

Aggiornamento #4 – 8 giugno

Per dirla tutta, a noi Germano Lanzoni piace moltissimo. E siamo felici che abbia accettato di partecipare a La lunga notte dei lettori. Ci piace perché il suo personaggio imbruttito è una caricatura ben riuscita degli aspetti più selvaggi di alcuni milanesi. Ci piace perché Il Terzo Segreto di Satira è una delle compagnie più fresche e innovative degli ultimi tempi. Ci piace perché chi ama libri e musica, ama anche lo sketch, l’improvvisazione, il teatro. Che cosa metterà in scena Germano martedì sera? Non vogliamo rovinarvi la sorpresa. Del resto, manca pochissimo… #NOTTEDEILETTORI

Aggiornamento #3 – 6 giugno

Ci siamo. Manca una settimana a La lunga notte dei lettori e finalmente il programma della serata è pronto! Che cosa ne pensate?

Aggiornamento #2 – 3 giugno

Che i lettori siano festaioli esigenti è cosa nota. Ottima musica e bella atmosfera, del resto, da sole non fanno una festa. Serve qualcosa in più. E così siamo felici di annunciare che, dopo aver curato la festa de I Boreali, il Milano Book Party e molto altro, I Distratti saranno dei nostri.
A breve altre news. #nottedeilettori

Aggiornamento #1 – 30 maggio

Se avete bevuto champagne con Jay Gatsby su una spiaggia a Long Island, se vi siete persi tra pappagalli e farfalle con Bulgakov sulla Sadovaya, se siete stati ai balli in maschera dell’Hotel Plaza con Sinatra, DeLillo e Capote… questa è la vostra festa!
Il 13 giugno a BASE Milano, la lunga notte dei lettori.
Stiamo lavorando al programma, presto i dettagli!

Il team di bookabook
Amiamo leggere e scoprire nuovi talenti. Crediamo nella forza del crowdfunding unita alla ricerca della qualità propria dell'editoria tradizionale. Digitale o profumo della carta? Tutti e due!
Il team di bookabook on sabtwitterIl team di bookabook on sabinstagramIl team di bookabook on sabfacebook

Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.