Accedi Registrati

1690 passi

Il mio stato d’animo stava cambiando. Stavo passando da un malessere dovuto alla grande delusione di essere stato allontanato da un’azienda per la quale avevo lavorato per cinque anni, da un lavoro che adoravo, a un malessere ancora peggiore e più acuto causato dall’incertezza del futuro.

Seleziona l'opzione d'acquisto

5,9918,00

Svuota
Quantità

Alle quattordici e quarantacinque di giovedì 10 gennaio 2008, Gian, un ingegnere elettronico di cinquantadue anni, CEO presso la sede italiana di una grande multinazionale, viene licenziato.
Sono bastate nove parole per cambiargli la vita. Adesso trascorre le sue giornate nell’ossessione di trovare un nuovo lavoro; tra e-mail senza risposta e colloqui inconcludenti, vicino al fallimento e alla depressione, troverà soprattutto in sua moglie, Valérie, e nei suoi figli la forza per rialzarsi.

Leggi l'anteprima
15 maggio 2018

Grazie!

Carissime sostenitrici e carissimi sostenitori,
innanzitutto vi ringrazio per aver contribuito alla realizzazione di questo mio sogno, ovvero di vedere pubblicato il mio libro.
Da Bookabook avete certamente appreso che in questo momento il libro è in fase di editing e stiamo lavorando per dare la veste definitiva al manoscritto.
Spero davvero che questa attività si concluda in tempi veloci, compatibilmente con la qualità che si vuole ottenere.
Nel frattempo sto cercando di raggiungere il nuovo obiettivo che Bookabook mi ha dato, ovvero le 350 prenotazioni entro metà luglio. Se anche questo obiettivo fosse raggiunto, Bookabook organizzerebbe una campagna di marketing e di pubblicità mirata al mio libro. Sarebbe davvero una bella cosa!
Pertanto vi chiedo, sperando di non farmi detestare troppo, di condividere "1690 passi" tra i vostri conoscenti e amici in modo da incrementare il numero dei sostenitori e tentare di arrivare al famigerato numero di 350.
Grazie ancora per il vostro meraviglioso supporto e un abbraccio ideale a tutti voi.
Stefano

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Bravo Stefano, davvero una bella iniziativa. Ci vuole coraggio ad aprirsi agli altri e raccontare con umiltà una storia come questa. Ma il coraggio, l’umiltà, la riscoperta dei valori semplici della vita sono cose di cui credo abbiamo oggi tutti un tremendo bisogno. Grazie per ricordarcelo con questo tuo libro a cui auguro di cuore tanta fortuna e che ho appena acquistato con gran piacere. Un abbraccio. Guido Moscheni

Lascia un commento

Gianstefano Zunino
Gianstefano Zunino, nato nel 1956 a Rossiglione, studia a Genova dove si laurea in Ingegneria elettronica. Dopo alcuni anni trascorsi a lavorare in Galles, torna in Italia e lavora come amministratore delegato per una multinazionale inglese, ma appena può si ritira nella cascina dove è nato a fare il contadino. "1690 passi" è il suo primo romanzo.
Gianstefano Zunino on sablinkedin

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie