Accedi Registrati

Il fatto che batta su una tastiera non ti autorizza a chiamarmi puttana

skctkynrvhy-camille-kimberly
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all’interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
100% Completato
150 Copie vendute
Svuota
Quantità

Amanti dello humour, delle gag e dei calembour, questo è il libro che fa per voi. Molto più di una semplice raccolta di battute, è una dichiarazione di guerra alla tristezza, alla noia e al pessimismo. 200 frasi spassose, tra giochi di parole e affermazioni surreali che rischiareranno la vostra giornata ogni volta che lo vorrete: sotto la pensilina di un autobus che non arriva mai, in piedi all’interno di un profumatissimo vagone della metropolitana, mentre state aspettando i vostri amici che vi hanno appena dato buca oppure semplicemente a casa per regalarvi un pizzico di buon umore in più.

Perché la felicità sta nelle piccole cose, sempre che facciano ridere.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Il fatto che batta su una tastiera non ti autorizza a chiamarmi puttana”

Riccardo Ciunci
Riccardo Ciunci è nato a Chiaravalle in provincia di Ancona, l'8 giugno del 1980. Dopo una laurea in Scienze della Comunicazione, un Master in Copywriting e una piccola esperienza da speaker radiofonico, nel 2006 inizia la sua avventura di Copywriter che lo porta a collaborare con i più grandi brand del panorama nazionale ed internazionale. Un bel giorno, però, accade l'inaspettato. Osservandosi i polsi, infatti, scopre qualcosa di veramente straordinario: ha una vena in più, la cosiddetta “vena umoristica”. Comincia, allora, subito a cimentarsi nella scrittura di testi comici, tutti catalogabili nel genere letterario “Cazzate”. I più spassosi e divertenti sono stati accuratamente selezionati dall'autore e racchiusi in questo libro.
Riccardo Ciunci on sabfacebook