Accedi

Il custode della valle

Sentì un brivido correrle lungo la schiena.
Si sentì sola. Forse, per la prima volta nella sua vita,
non aveva nessuno che avrebbe potuto aiutarla.

Seleziona l'opzione d'acquisto

5,9918,00

Svuota
Quantità

Merry vive nell’impervia Vallostica isolato dal mondo. La sua quotidianità scorre tranquilla e monotona, fino a quando non trova una ragazza nel bosco vicino casa. Ha perso i sensi, è piena di ecchimosi, non ha documenti né telefono e dice di non ricordarsi il proprio nome né cosa le sia accaduto.
Come è finita in quel posto lontano da tutto? Come può tornare a casa se non si ricorda neanche come si chiama? Ma soprattutto: perché ha quattro bruciature uguali sotto al seno sinistro? Inoltre, può fidarsi del suo soccorritore che abita da solo in quella valle sperduta? Da quale passato starà scappando?
Nel frattempo, la famiglia della ragazza si mette sulle sue tracce affidandosi a una trasmissione che si occupa di persone scomparse.
Ma non sono i soli a volerla ritrovare, anche qualcun altro la sta cercando, e le sue intenzioni non sono buone…

Perché ho scritto questo libro?

Questo libro è nato per caso. L’ispirazione mi è venuta grazie alla lettura di uno scritto di Stefano Benni. Ho iniziato senza sapere esattamente come si sarebbe sviluppata la narrazione. Non sapevo se la mia idea sarebbe diventata un romanzo o un racconto. Poi è accaduto che i personaggi e la storia siano cresciuti e si siano incamminati per la loro strada. Non ho programmato niente in anticipo e, in sei mesi, il tutto era finito. So che mi è piaciuto molto farlo, che mi sono divertito.

Leggi l'anteprima
27 maggio 2018

Aggiornamento

"leggere per credere...una scrittura ricca di suggestioni e un racconto che tiene sospeso il cuore..." - Tiziana C. (architetto)
"in metro leggevo il tuo libro...e il tragitto era troppo breve..." - Maria S. (sociologa)
"mamma, quando lo faranno al cinema...andremo a vederlo, vero?" - Sofia, 12 anni (studentessa)
"con il tuo libro sei sempre con noi...i tuoi animali, le tue espressioni, le tue parole... sono molto soddisfatto della lettura..." - Mauro B. (dirigente)

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Giano è mio marito e quindi potrei sembrare di parte.
    Ma la sera non vedevo l’ora che lui scrivesse un “pezzetto” di Merry.
    Con il tifo sfegatato mio e di nostra figlia per alcuni personaggi e l’odio profondo per altri.
    Gli animali della storia sembravano girare in casa nostra e per alcuni mesi la storia di Merry è stata una realtà dove si è immersa tutta la famiglia. E’ stato divertentissimo assistere all’entrata in famiglia di alcuni personaggi accolti come reali, con fattezze familiari a volte difesi da risvolti della storia che non condividevamo. Il coinvolgimento nella storia è stato “totale” ed emozionante perché, profondamente, ci ho letto il grande cuore di Giano.

  2. Giano Zamboni

    (proprietario verificato)

    Giano è mio marito e quindi potrei sembrare di parte.
    Ma la sera non vedevo l’ora che lui scrivesse un “pezzetto” di Merry.
    Con il tifo sfegatato mio e di nostra figlia per alcuni personaggi e l’odio profondo per altri.
    Gli animali della storia sembravano girare in casa nostra e per alcuni mesi la storia di Merry è stata una realtà dove si è immersa tutta la famiglia. E’ stato divertentissimo assistere all’entrata in famiglia di alcuni personaggi accolti come reali, con fattezze familiari a volte difesi da risvolti della storia che non condividevamo. Il coinvolgimento nella storia è stato “totale” ed emozionante perché, profondamente, ci ho letto il grande cuore di Giano.

Aggiungere un Commento

Giano Zamboni
GIANO ZAMBONI vive a Roma dove svolge, da più di trent’anni, la professione
di fisioterapista. Lettore curioso, ha scritto qualche racconto, diverse
rime e molti acrostici. Il custode della valle è il suo primo romanzo.
Giano Zamboni on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie