Accedi Registrati

Come tessere di un puzzle

Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all’interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
97% Completato
7 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
4 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Philippe è un senza tetto che si guadagna da vivere scrivendo frasi d’amore sui marciapiedi di Milano. Odia la pioggia perché gli impedisce di esprimere la sua arte. Proprio in una mattina di pioggia si ripara sotto la tettoia di Marco, edicolante di zona corso Genova, che gli offre un riparo e un lavoro. Viene accolto nella famiglia del Corso, composta da Max e sua figlia Ginevra, titolari del Bar Del Corso e dai quattro postini in pensione, emigranti di origine pugliese che stazionano perennemente nel bar. Ma alla vita di Philippe manca ancora un tassello, la donna che riesca a rubargli il cuore e con la quale intraprendere il viaggio più bello nella vita di un uomo. A Philippe manca Clara, l’amore della sua vita. Ma quando le tessere del puzzle che si è venuto a formare sembra abbiano trovato la loro collocazione, accade qualcosa che rimette tutto in discussione.

Perché ho scritto questo libro?

Quando ho iniziato a scrivere questa storia pensavo solo a Philippe, a quanto un senza tetto potesse nascondere dentro di sé. Poi sono arrivati gli altri personaggi a raccontarmi le loro vite. Questo libro parla di seconde possibilità, di quanto la vita possa nascondere sorprese meravigliose nonostante sia capace di togliere ciò che ti ha dato con la stessa velocità. Volevo parlare d’amore, nelle sue molteplici forme.

Leggi l'anteprima
01 agosto 2018

Aggiornamento

Cari amici lettori, dopo venti giorni il mio romanzo è arrivato a quota 80. Volevo ringraziare tutti quelli che ci hanno creduto subito, molti di voi non li conosco e questo è un risultato straordinario. So che molti amici devono ancora acquistarlo e sono certo che lo faranno presto. Qualcuno si è lamentato perché l'acquisto è possibile solo con carta di credito, non esitate a contattarmi perché possiamo risolvere anche questo . Continuate a crederci come lo faccio io e passate parola, è importante per la riuscita del progetto. un grande abbraccio a tutti. Claudio

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Dopo aver letto “Come tessere di un puzzle” si ha la struggente nostalgia di abbandonare un vecchio amico. Si rèspira tanta vita in questo romanzo di Tarantino. Non lascia indifferenti la grossa carica emotiva che accompagna le vite di questi personaggi, oltre che la grande carica comica che ne coinvolge altri. Vien da leggerlo d’un fiato grazie ad una scrittura leggera e coinvolgente mai banale.Me ne sono innamorato dalla prima pagina, non posso che consigliarlo caldamente.

Aggiungere un Commento

Claudio Tarantino
Claudio Tarantino nasce a Milano quarantanove anni fa, primo di tre fratelli, non ha mai amato troppo lo studio e, conseguito un diploma professionale, decide di non continuare con studi universitari ma di tuffarsi nel mondo del lavoro. Dopo aver svolto diverse mansioni, da operaio a magazziniere, da operatore geriatrico a impiegato in un call center, inizia la professione di rappresentante nel mondo dell’ottica, professione che svolge tutt’ora.
È sposato con Claudia con la quale ha due figli di sedici e dodici anni.
Da sempre amante della letteratura della quale ama molti generi, dalla narrativa al fantasy, dal horror alla fantascienza, inizia a scrivere il suo primo romanzo fra una telefonata e un’altra mentre lavora al call center. Ha scritto due romanzi e trenta racconti brevi non ancora editi.
Claudio Tarantino on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie