Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Un mondo nuovo ci aspetta

Un mondo nuovo ci aspetta
85%
30 copie
all´obiettivo
44
Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista Settembre 2023

Un’idea mi è balenata nella mente e non mi ha mai abbandonato: l’idea di un mondo distrutto e deserto in cui chi sopravvive cerca di rimanere umano e di ricostruire il mondo con nuove regole. Tornando ai primordi della civiltà, uomini e donne scopriranno la loro vera natura…

Perché ho scritto questo libro?

Scritto prima che avvenisse il lockdown pandemico e le minacce nucleari dalla Russia, una sensazione di estraniamento mi ha catturato e catapultato in un mondo senza regole, in cui la natura cerca di tornare protagonista sull’uomo che ha ucciso il mondo civilizzato. Mi ritrovo dopo qualche anno a ritrovare purtroppo attuali la sua ambientazione e molte sue tematiche con il mondo di oggi. Vorrei che ogni lettore traesse spunto dal romanzo per una riflessione sulla nostra effimera contemporaneità.

ANTEPRIMA NON EDITATA

Con l’ultimo briciolo di energia risalirono il pendio che portava al vecchio centro cittadino. Un vasto tavolato si stendeva davanti ai loro occhi, inoltrandosi a fondo valle.

All’orizzonte, un intrico di edifici straziati da un’apocalisse, appena rischiarato da un brillio verdastro che mai videro così intenso. Si scorgevano appena alcune macchie rosse, seppellite da scorie, sulle quali nulla era ricresciuto. La maggior parte delle macerie inghiottita dal terreno sconvolto.

Qualche gambo floscio di grano ondeggiava appena al vento, affusolato ed emaciato. Nell’aria odore di morte e cemento.

A Leo vennero gli occhi lucidi. Come abbiamo potuto uccidere il mondo?

Jerome scosse la testa. È meglio andare.

Parroco non riusciva nemmeno a rispondergli dalla fatica, si limitò a guardare l’ora che segnava l’orologio, e ad annuire.

Dietro, il terzo parlò battendo i denti. Non troveremo altri sopravvissuti? Gente che ha perso ogni traccia di umanità…

O di cristianità? Jerome, potremmo imbatterci in mutanti inumani? Ho sentito dire…

Basta. Parroco, Leo, dobbiamo andare. Seguitemi.

Cascando dal sonno, Jerome zoppicò verso quel nucleo che di urbano non aveva più nulla, anche se una volta densamente abitato. Migliaia di sogni sepolti dentro quella necropoli, da pelle d’oca il solo pensiero. Superate decine di vetture smembrate, Rivale si diresse verso quel che sembrava l’orrenda bocca di quel luogo, un cratere che era stato un verde parco, per cercare anche solo un buco nel terreno, in cui lasciarsi cadere. Bofonchiò alle sue spalle che voleva solo mangiare le ultime razioni di carne affumicata e poi, dormire fino alla morte.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un mondo nuovo ci aspetta”

Condividi
Tweet
WhatsApp
Marcello Ciccarese
Nato a Tortona il 19 settembre 1984, sono da sempre appassionato di letteratura e storia. Ho pubblicato un romanzo storico dal titolo ‘Mosaici di un passato’ nel 2009, partecipando ad alcune presentazioni nel territorio alessandrino. Nel tempo libero continuo a coltivare la passione per la scrittura di vari generi letterari, spinto dalla curiosità del nuovo e dal desiderio di scoprire sempre nuove peculiarità’ artistiche.
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie