Accedi Registrati

Io è una parola di tre lettere

Mancano 84 copie al prossimo obiettivoi
Good seller! Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.

Seleziona l'opzione d'acquisto

5,0012,00

Svuota
Quantità

Un romanzo breve che ha l’ambizione di raccontare il lato meno conosciuto di un disagio, la balbuzie, che colpisce l’1% della popolazione mondiale. E si propone di farlo attraverso la storia di Dody, delle sue parole spezzate, della sua famiglia spezzata e della scoperta dell’amicizia attraverso la quale riuscirà a riappacificarsi con il mondo dell’infanzia, fino ad allora così ostile.

Piovve anche quel mattino, sul cortile di zainetti già fradici e di sudice vetrate. Ma alla notizia dell’assenza dell’insegnante di matematica i bambini esultarono felici come uno stormo di rondini a primavera.
Una supplente al posto dell’insegnante di matematica avrebbe significato due ore di lezione in meno e due ore di dialogo in più; e per questo, ovviamente, i ragazzi erano così contenti mentre io, al contrario, me la facevo sotto.
Letteralmente.

“That morning it was raining again, on the playground piled with rucksacks already drenched with the steady drizzle and on the filthy glass windows of the school building.

But at the news that the Maths teacher was absent, the children burst out in a cry of elation like a flight of swallows at springtime.

A substitute teacher meant two tuition hours less and two hours of talking time more, which was why everybody else was so happy in the first place while I, on the contrary, was pissing myself. Literally”.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

  1. Laura Binello

    EVVAI Sergio, EVVAI è una parola fluida senza blocchi, che scivola verso la felicità.

  2. (proprietario verificato)

    Buonasera Sergio, trovo che l’idea di questo libro sia coinvolgente ed appassionante e faccia rivire molte dinamiche che accadono tra i banchi di scuola e che in qualche modo un lettore possa aver vissuto … il tema della balbuzie non è spesso trattato: lei crede che questo libro possa avere un risvolto terapeutico sia per un ragazzo ma anche per un genitore che è a contatto con questo problema? la ringrazio e le faccio ancora i miei complimenti!

Aggiungere un Commento

Sergio Sture
Prova a pubblicare il suo primo romanzo, mentre è ancora alla ricerca delle parole esatte da utilizzare per le sue canzoni.