Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

Oggi vi presento Camilla Contini, la co-protagonista di “Ti scrivo per abbracciarti“. Anche la sua vita, come quella di Beatrice Savoldi, la protagonista, era serena: una bella tenuta in campagna, ristrutturata da lei e da suo marito Luigi subito dopo il loro matrimonio, celebrato il 10 giugno 1922, e che dava lavoro a tanti braccianti […]

Oggi vi presento Camilla Contini, la co-protagonista di “Ti scrivo per abbracciarti“. Anche la sua vita, come quella di Beatrice Savoldi, la protagonista, era serena: una bella tenuta in campagna, ristrutturata da lei e da suo marito Luigi subito dopo il loro matrimonio, celebrato il 10 giugno 1922, e che dava lavoro a tanti braccianti e alle loro famiglie; i tanti viaggi e le visite ai musei, e poi i concerti, il suo meraviglioso giardino al quale lei dedicava tante cure e amore, la nascita del loro figlio Roberto, nel 1923, le letture e le serate a suonare il piano, da sola o con suo figlio…insomma erano tutti felici e soddisfatti.

Ma, il 10 giugno 1940, Mussolini dal balcone di Palazzo Venezia a Roma annuncia l’entrata dell’Italia in guerra al fianco della Germania, contro Francia e Gran Bretagna. Inizia la guerra. Finisce la pace per Camilla Contini. La sua vita e quella dei suoi cari verrà sconvolta.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie