Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

Cari lettori, oggi vi presento un altro personaggio del mio romanzo: Daniel Soprusky. Chi è Daniel Soprusky? Nel romanzo è un agente speciale dell’FBI dal carattere indecifrabile, apparentemente prevedibile ma allo stesso tempo carismatico. Nella vita reale potrebbe essere un uomo avvolto da una profonda oscurità. La collocazione di un personaggio all’interno di un romanzo […]

Cari lettori,
oggi vi presento un altro personaggio del mio romanzo: Daniel Soprusky.
Chi è Daniel Soprusky?
Nel romanzo è un agente speciale dell’FBI dal carattere indecifrabile, apparentemente prevedibile ma allo stesso tempo carismatico.
Nella vita reale potrebbe essere un uomo avvolto da una profonda oscurità.

La collocazione di un personaggio all’interno di un romanzo non è mai cosa facile.
Identificato il ruolo, a quel personaggio bisogna affibbiargli un’identità, una personalità che lo contraddistingua dagli altri.
Beh, posso dirvi che ognuno dei miei personaggi è particolare e come loro creatore, non posso che amarli tutti allo stesso modo.
Sono figli miei.
Quando ho creato Daniel, oltre all’amore, ho provato dentro di me anche una sensazione di disgusto.

Tratto da “Oltre l’Orizzonte, il Male” di Alberto Sabatino

“Robert si affacciò nel corridoio per essere sicuro che nessuno avesse visto o sentito nulla. Poi, chiuse la porta dietro di sé e accese la luce. Non credette ai propri occhi! Soprusky aveva allestito una vera e propria base di controllo all’interno della stanza. Stava registrando tutto.
Su un monitor vide la propria camera, nella quale l’agente aveva fatto mettere una telecamera e probabilmente anche delle cimici. Non riuscì a darsi una spiegazione. Restò per un attimo immobile a riflettere. Tutto sembrò non avere senso. Frastornato dai molteplici pensieri che scorrevano nella sua testa, si lasciò cadere ai piedi del letto in preda a un sentimento di sconforto.
Chi era Soprusky?
E perché lo stava sorvegliando?
Cosa c’entrava tutto questo con il caso Miranda Sullivan? Ma soprattutto cosa c’entrava lui in tutta questa faccenda?
Era arrivato il momento di scoprirlo […]
Satanisti, massoneria e Fbi erano l’innesco di una bomba a orologeria.”

Questo è solo un assaggio di uno scenario dai mille colpi di scena.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie