Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

Una bellissima recensione del pubblico di ieri sera a San Pietro in Vincoli. “Ieri sera sono andato a vedere lo spettacolo di Dario Benedetto. Causa importanti fatti di vita, mai nulla mi è fregato della festa del papà, a tratti l’ho piuttosto un po’ odiata; per lui sarà invece stata una data importante: il babbo […]

Una bellissima recensione del pubblico di ieri sera a San Pietro in Vincoli.




“Ieri sera sono andato a vedere lo spettacolo di Dario Benedetto.


Causa importanti fatti di vita, mai nulla mi è fregato della festa del papà, a tratti l’ho piuttosto un po’ odiata; per lui sarà invece stata una data importante: il babbo di Martino e Viola presenta Walking Dad.


Lo spettacolo teatrale gira da un po’, il libro uscirà il 28 marzo (per ora se ne trovano copie masterizzate come quella in foto).




Uno spettacolo divertentissimo. Cinico, sciocco, provocatore, serio mai serioso.


Cosa accade prima, dopo e durante la nascita di un figlio in sta dannata società patriarcale? Senza mancar di rispetto a genere alcuno e sfottendo tutti e tutte, il Walking Dad mostra il punto di vista di un padre che ben ricorda di esser prima stato figlio.




Risate dall’inizio alla fine, passando dal cinismo del luogo comune dei “padri alla grigliata” fino al momento in cui percepisci per la prima volta il calore della famiglia che hai contribuito a creare. Senza mai omettere in maniera ipocrita quanto li strozzeresti per quei pianti interminabili, unica costante è l’amore, fondamentale ingrediente in risposta a sto mondo zeppo di umorismo (e cacca che manco un cinghiale!).




Consigliassi a un amico o un’amica di andar in analisi, non lo farebbe mai e lo stesso si dica se consigliassi a un amico o un’amica di iscriversi a un corso che insegni a diventar padre o madre.


Mi limito quindi a parlar delle mie esperienze e in genere funziona.




Walking Dad è un’esperienza bellissima per tutti e tutte, dove ridendo si può riflettere su importanti aspetti della vita, vogliate o no aver figli.”


Di Saimon Enne

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie