Accedi Registrati

Aggiornamento

Chi mi conosce sa che uso i social molto molto di rado. In questo caso pero’ sento di dover fare un’eccezione per dare il mio contributo a far conoscere un libro “Il filo rosso” che ho avuto il privilegio di leggere per prima. L’autrice, l’avvocato Sandra Paturzo , e’ una cara amica che indegnamente mi […]

 

 

Chi mi conosce sa che uso i social molto molto di rado. In questo caso pero’ sento di dover fare un’eccezione per dare il mio contributo a far conoscere un libro “Il filo rosso” che ho avuto il privilegio di leggere per prima. L’autrice, l’avvocato Sandra Paturzo , e’ una cara amica che indegnamente mi ha scelto come referente durante la stesura del romanzo.

Devo dire che la storia mi ha preso molto, da subito, forse perché sono una madre e spesso ho ritrovato nel rapporto tra Valeria e Simon frammenti della mia storia personale che e’ poi la storia di ogni madre. Valeria e’ una donna coraggiosa che deve confrontarsi con un marito spaventato e immaturo ed un figlio adolescente che sta crescendo troppo in fretta. I loro dialoghi toccano il cuore, sono briciole di tenerezza infinita. Valeria pero’ non dimentica di essere una donna e conserva intatta la sua dignita’ lungo la strada tortuosa e piena di dubbi che la conduce a compiere le sue scelte.

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie