Accedi

Aggiornamento

Passo capitolo 7 del romanzo Eroi e Trasformati Le due incantatrici sdraiarono accuratamente, uno accanto all’altro, i corpi rigidi dei due guerrieri umani della federazione, si inginocchiarono al loro fianco e posero le mani sul petto dei malcapitati. Chiusero gli occhi e meditarono in silenzio, mentre tutt’attorno sembrava che la natura volgesse il suo sguardo […]

 

 

Passo capitolo 7 del romanzo Eroi e Trasformati




Le due incantatrici sdraiarono accuratamente, uno accanto all’altro, i corpi rigidi dei due guerrieri umani della federazione, si inginocchiarono al loro fianco e posero le mani sul petto dei malcapitati. Chiusero gli occhi e meditarono in silenzio, mentre tutt’attorno sembrava che la natura volgesse il suo sguardo amorevole ai quattro Ministri di Luce, emanando e inviando loro una soave brezza calda che circondò i corpi, oramai quasi inerti, del barbaro di Lindonis e del guerriero d’Oriente, con un sottile velo di colore dell’ambra.
Quel manto leggero di aria torrida li trasformò in due crisalidi dorate, supine sull’erba fresca, fra il ronzio delle api. Il paesaggio intorno si caricò dell’ebbrezza di quell’attimo di pace e amore, appena germogliato nella landa corrotta dalla presenza di anime perse e infernali, manifestandosi nella bellezza dei suoi campi di grano bruciati dal sole e dalla luna, ai quali era ignoto il mondo del dolore e della morte.

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie