Accedi Registrati

Aggiornamento

Le “foglie di vernice” del titolo sono storie particolari. Io scrivo la storia, registro un attore che la legge, e poi invio il file a mia sorella Silvia, che dipinge mentre ascolta la storia. Così la “favola dipinta” viene immediata ed epifanica, come voleva essere. Così è stata fatta Ruya, così stata fatta Teleru, che […]

 

 

Le “foglie di vernice” del titolo sono storie particolari. Io scrivo la storia, registro un attore che la legge, e poi invio il file a mia sorella Silvia, che dipinge mentre ascolta la storia. Così la “favola dipinta” viene immediata ed epifanica, come voleva essere.

Così è stata fatta Ruya, così stata fatta Teleru, che vedete qui. È la storia di uno spirito, una divinità, che dal cosmo visita una Terra completamente disabitata, e ne osserva ed esplora la bellezza e i segreti, i luoghi nascosti, le rovine megalitiche, e le vene di cavi, tubature e storie che la innervano in ogni angolo. Spero vi piaccia come piace a me.

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie