Accedi

Aggiornamento

I temi trattati sono il bisogno sincero di pulizia e verità, un tentativo di falciare alla radice l’ipocrisia passando obbligatoriamente fra gli atteggiamenti indecorosi e condannabili di cui l’uomo è composto: omicidi, sesso come identificazione di sé, la smania di lasciare un segno a tutti i costi anche a inchiostro nero, la tenerezza o l’odio […]

 

 

I temi trattati sono il bisogno sincero di pulizia e verità, un tentativo di falciare alla radice l’ipocrisia passando obbligatoriamente fra gli atteggiamenti indecorosi e condannabili di cui l’uomo è composto: omicidi, sesso come identificazione di sé, la smania di lasciare un segno a tutti i costi anche a inchiostro nero, la tenerezza o l’odio successivi che ti nascono dentro quando scopri che tutti questi sforzi non sei tu a dirigerli ma una mano divina che ti chiede molto meno per essere felice. Ed ecco la speranza, che risiede nell’introspezione e nel silenzio, ma prima ancora e sopratutto nell’onestà verso se stessi, in un regale esame di coscienza che va a braccetto con il coraggio.


Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie