Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

In questa serata tersa mi sovviene, da dentro, un senso di gratitudine. E, quindi, di contentezza, inutile nascondersi. Sono entrambe delle cose belle. Cose, se vi va di chiamarle così. La prima sensazione è di gratitudine nei confronti di tutti coloro i quali hanno deciso, fin da subito, di concedermi la loro fiducia, alcuni senza […]

In questa serata tersa mi sovviene, da dentro, un senso di gratitudine. E, quindi, di contentezza, inutile nascondersi. Sono entrambe delle cose belle.

Cose, se vi va di chiamarle così.

La prima sensazione è di gratitudine nei confronti di tutti coloro i quali hanno deciso, fin da subito, di concedermi la loro fiducia, alcuni senza neppure conoscermi, cosa bellissima oltre che sorprendente.

La seconda è di contentezza e deriva direttamente dalla prima.

“Perché nasca una prateria, bastano un trifoglio, un’ape e un sogno. E se non ci sono le api e il trifoglio, può bastare anche il sogno”. Mi sembra di ricordare che queste poche righe siano di Emily Dickinson.

Ecco, dunque, insieme e grazie a voi, noi il trifoglio e lui, il libro come fosse un’ape, forse nascerà una piccola prateria. Se non saremo abbastanza, ci sarà bastato anche solo il sogno di averci provato.

Auguro a tutti una buona lettura passando, tra le quattro stagioni del libro, spero, un pochino di tempo con leggerezza.

Ancora grazie a tutti Voi.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie