Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

«A Trandail stavi per vincere. Tu ce la potresti fare a batterlo, vero?» questa è l’angosciata domanda che Antelio pone a Bregar. La risposta lo lascia nello sconforto: «Solitamente i Gorad non sono troppo rapidi nei movimenti; lì sta la loro debolezza che compensa la loro stazza e l’invulnerabilità garantita dalle scaglie. Barun è l’eccezione: […]

 

«A Trandail stavi per vincere. Tu ce la potresti fare a batterlo, vero?» questa è l’angosciata domanda che Antelio pone a Bregar.

La risposta lo lascia nello sconforto: «Solitamente i Gorad non sono troppo rapidi nei movimenti; lì sta la loro debolezza che compensa la loro stazza e l’invulnerabilità garantita dalle scaglie. Barun è l’eccezione: è veloce, colossale ed estremamente potente. Hai una vaga idea contro cosa mi stai chiedendo di combattere?»

Barun.

Un nome che diventa un grido di guerra.

Un nome in grado di gettare un’intera città nello sconforto e nel terrore.

L’ombra di un passato che Bregar vorrebbe dimenticare, ma che si impone come ostacolo da affrontare per ritrovare speranza verso il futuro.

Leggendo questi passaggi ripenso a tutti gli ostacoli e alle paure che mi bloccano quotidianamente.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie