Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

“Il giardino della Ercoli era molto curato, pieno di fiori colorati di cui Har non avrebbe saputo individuare la specie, ma profumati a sentirsi e belli a vedersi” Ogni luogo che ho immaginato scrivendo il libro è un luogo che in qualche modo esiste, se non altro un luogo che richiama un altro posto nella […]

“Il giardino della Ercoli era molto curato, pieno di fiori colorati di cui Har non avrebbe saputo individuare la specie, ma profumati a sentirsi e belli a vedersi”

Ogni luogo che ho immaginato scrivendo il libro è un luogo che in qualche modo esiste, se non altro un luogo che richiama un altro posto nella mia memoria. Il giardino dove Har interroga uno dei primi testimoni, Lisa Ercoli, è modellato nella fantasia… sul giardino della casa in cui abito a Napoli fin da quando ero piccolo.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie