Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aggiornamento

“Mordimi non è un invito, ma un piccolo locale caratterizzato da un forte odore di pane, pomodori secchi e salsicce alla piastra. Un quadrato di tela su cui si rovesciano schizzi di vite diverse. Spesso si fa fatica a distinguere una linea dall’altra e non tutti i disegni hanno una forma precisa ma, visto da […]

“Mordimi non è un invito, ma un piccolo locale caratterizzato da un forte odore di pane, pomodori secchi e salsicce alla piastra. Un quadrato di tela su cui si rovesciano schizzi di vite diverse. Spesso si fa fatica a distinguere una linea dall’altra e non tutti i disegni hanno una forma precisa ma, visto da lontano, il ritratto sembra perfetto.”

Un luogo da collezione per Mario, protagonista del romanzo Scarafaggi di vetro , che si rivelerà fondamentale per il suo presente perché “la serata a Mordimi si sa come inizia, ma mai come finisce”.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie