Accedi

I generi letterari

Secondo il BISAC (Book Industry Subject and Category)
esistono 239 generi e sottogeneri in narrativa.
Ma quali sono quelli più diffusi?

 

 

Nella tradizione letteraria italiana e non si è soliti dividere le opere pubblicate in generi letterari. Potrebbe sembrare una mania di catalogazione, una mera volontà di inquadrare tutto. In realtà non è affatto così e sapere che genere di libro si sta scrivendo o acquistando in libreria è fondamentale. È fondamentale perché permette allo scrittore di riconoscere e utilizzare i topos letterari specifici di quel genere e seguire una struttura narrativa coerente. Ed è fondamentale perché permette al lettore di sapere cosa aspettarsi quando acquista un libro e non rimanere deluso durante la lettura.

Ovviamente, è molto difficile che un libro possa dirsi “puro”, contenendo solo elementi di un genere specifico: vi sono sempre delle contaminazioni che rendono ogni libro diverso dall’altro e che garantiscono l’effetto sorpresa al lettore. È piuttosto frequente, ad esempio, che ci siano scene erotiche in un thriller o una storia d’amore in un fantasy, ma vi è sempre un genere che predomina sugli altri.

Secondo il BISAC (Book Industry Subject and Category) esistono 239 generi e sottogeneri in narrativa. È dunque impensabile nominarli tutti, ma ecco una veloce carrellata di quelli più diffusi:

 

BIOGRAFIA E AUTOBIOGRAFIA

Si tratta di generi in cui il nucleo del romanzo è rappresentato dalla vita del protagonista, nel primo caso raccontata da una terza persona, nel secondo dal protagonista stesso. In questo genere non c’è spazio per la fantasia, e l’estro creativo dello scrittore si deve limitare allo stile di scrittura.

ROMANZO STORICO

Nel romanzo storico, invece, le vicende sono inserite in un contesto storico ben preciso e dettagliato, a cui ci si deve attenere rigorosamente, ma i personaggi e la trama che li muove possono essere liberamente creati dallo scrittore (stando però attento che risultino verosimili rispetto al contesto).

IL GIALLO E I SUOI FRATELLI (NOIR E HARD BOILED)

Il termine “giallo” usato per definire questo genere è diffuso solo in Italia e deriva dal colore giallo delle copertine della fortunata collana di polizieschi lanciata da Mondadori nel 1929. La trama ruota intorno a un crimine e alle indagini che portano alla soluzione del caso.

THRILLER

I libri che appartengono a questo genere sono quelli che tengono sempre il lettore con il fiato sospeso, in uno stato costante di tensione, creata appositamente tramite i procedimenti narrativi del climax e della suspense.

AVVENTURA E AZIONE

Come dice già il nome, l’elemento centrale di questo genere è l’azione. La trama si sviluppa intorno a una missione da compiere, spesso in località esotiche o lontane, che mette alla prova le capacità di sopravvivenza del protagonista.

FANTASCIENZA

I romanzi che appartengono a questo genere hanno come elemento centrale una tecnologia, reale o fittizia, con un forte impatto sulla vita dell’uomo. Spesso l’ambientazione è futuristica, ma può anche rappresentare un presente alternativo.

DISTOPIA

Il genere distopico è la rappresentazione di una realtà alternativa rispetto a quella attuale, dalla quale però prende spunto per portare all’estremo alcune tendenze politiche o sociali considerate negativamente. La distopia è il contrario dell’utopia.

FANTASY

In questo genere letterario a prevalere sono gli elementi fantastici, non spiegabili razionalmente. L’ambientazione è anch’essa frutto della più fervida immaginazione dell’autore e spesso rappresenta dei paesaggi naturali popolati da figure mitologiche o fantastiche, come elfi, fate, streghe, o addirittura inventate dall’autore, come gli hobbit.

HORROR

I romanzi horror sfruttano le paure innate dei lettori per creare una trama terrifica, macabra e coinvolgente. L’ambientazione è necessariamente tenebrosa, buia e claustrofobica.

YOUNG ADULT

Si tratta di un genere piuttosto nuovo, o almeno lo è la sua definizione. È dedicato a un pubblico giovane e tratta tematiche come l’amicizia, le relazioni affettive e familiari.

ROMANZO DI FORMAZIONE

I romanzi di questo genere raccontano la maturazione del protagonista verso l’età adulta. Oggi molto spesso la narrazione è incentrata sugli stati d’animo del ragazzo o della ragazza, prediligendo una narrazione più psicologico-intimistica.

ROSA O ROMANCE

L’elemento centrale della trama è una storia d’amore, rigorosamente a lieto fine. È un genere spesso bistrattato, ma è forse quello che più spesso “presta” alcuni dei suoi elementi agli altri: una bella storia d’amore è sempre gradita al lettore, qualunque libro stia leggendo!

EROTICO

Questo genere letterario è spesso visto come un sottogenere del romance, ma per essere ben scritto deve contenere delle sfumature psicologiche, a tratti morbose e perverse, che di natura sono ben distanti dall’idillio amoroso dei romanzi rosa. 

UMORISTICO

In testi di questo genere lo scrittore ha come scopo quello di far ridere il lettore, spesso attraverso la parodia della realtà o la sua enfasi.

 

Nei prossimi articoli proveremo ad affrontare ciascun genere singolarmente per approfondire le sue origini, le sottocategorie che lo compongono e i titoli che ne hanno fatto la storia e la fortuna.

Giulia Corazza
Milanese doc da circa 30 anni, mi sono laureata in Scienze politiche, perché volevo scrivere dell’attualità, e in Editoria perché, alla fine, ho preferito leggere e lavorare con la finzione, in tutte le sue romanzesche forme.
Ho vissuto a Milano e Genova, la mia seconda casa, e da quasi tre anni lavoro come editor a bookabook.
Giulia Corazza on sabfacebook

Partecipa alla discussione

Devi aver effettuato il login per pubblicare un commento.

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie