Accedi Registrati

Il dottor Nabokov e la bicicletta alata

tim-mossholder-160547
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
101% Completato
201 Copie vendute
Svuota
Quantità
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

San Pietroburgo. Il ritrovamento di un oggetto misterioso. Il dottor Benjamin Nabokov, professore e inventore, Jean Paul Sartre, filosofo tormentato, e Nina, una studentessa dotata del dono straordinario di vedere segni provenienti da una realtà sconosciuta, sono accomunati da un unico desiderio: andare al di là dell’esistente.
E se la scienza non si limitasse a spiegare i fenomeni visibili? E se la filosofia riuscisse a ergersi oltre le cose del mondo?

Il dottor Nabokov, Sartre e Nina uniranno le loro forze per scoprire che quell’universo misterioso esiste davvero, oltre l’essere, oltre il nulla.

Perché ho scritto questo libro?

Questa storia nasce da un sogno che ho fatto durante una fredda notte d’inverno.
In realtà, la filosofia di Sartre e la sua ricerca della verità sono sempre stati al centro dei miei studi e dei miei scritti, e ho sempre desiderato scrivere un romanzo che avesse Sartre come protagonista, ma sapevo che dovevo trovargli un amico che lo completasse. Così, quando il dottor Nabokov mi è apparso in sogno a cavallo di una bicicletta alata, ho pensato di aver trovato finalmente il personaggio che mi serviva: mi sono seduta e ho ascoltato la sua storia, e poi l’ho guardato volare via, sulle note di un’aria jazz malinconica.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

  1. Claudia Perfetti

    (proprietario verificato)

    Grazie, Marco. Sono davvero contenta che ti sia piaciuto. A breve comprerò il tuo romanzo e ti dirò le mie impressioni.
    Grazie di cuore

  2. Marco Tempestini

    (proprietario verificato)

    Non posseggo il lumine e non sono un veggente, ma riconosco la stoffa dei veri scrittori. La Bicicletta alata ti porterà in alto, pedala più forte e varcherai la soglia dell’altro mondo, quello dove scorrono limpide le parole sagge della filosofia.

Lascia un commento

Claudia Perfetti
Claudia Perfetti, nata a Cosenza il 30/05/1985, è laureata in Filosofia e Scienze Umane e specializzata in Teorie della Prassi Comunicativa e Cognitiva con tesi finale in fenomenologia, dal titolo: Sartre e Levinas: il problema io-altro.
Attualmente lavora in un’azienda che gestisce impianti di distribuzione di carburante in tutto il territorio italiano.
Il dottor Nabokov e la bicicletta alata è la sua prima opera narrativa.

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie