Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Come se fossimo già madri

Svuota
Quantità

Margherita si trova in ospedale, dove ha appena partorito la piccola Amanda. Nei suoi giorni di degenza incontra altre madri: Maria, immigrata rumena al suo quinto parto, Rosalba, giovane pianista, e Matilde, ex compagna di liceo con cui la protagonista non ha rapporti dai tempi della scuola. Un evento tragico, la morte improvvisa della madre di Rosalba, spinge le quattro donne a raccontarsi a vicenda, in una notte lunghissima fatta di allattamenti e pianti. Ognuna di esse nasconde un segreto: un piccolo dolore che attende di essere svelato. Ogni racconto diventa così un percorso simbolico, tra dubbi e incertezze, su che cosa voglia dire essere madri e sul passaggio dalla condizione di figli a quella di genitori. L’ultimo significativo incontro, proprio al momento delle dimissioni, avviene con Lucrezia, giovanissima ragazza ricoverata nello stesso reparto per un aborto volontario.

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    Libro letto tutto d’un fiato, quattro donne che hanno necessità di liberarsi di quello che han dentro, forse proprio perché l’innocenza della nascita di un figlio crea talmente gioia da avere bisogno di spazio dentro per accoglierla. Lettura piacevole, anche se ti resta un po’ la voglia di approfondire le storie di queste donne, non solo nel loro passato ma anche del loro futuro.

  2. (proprietario verificato)

    Un libro piacevole, ben scritto e scorrevole.
    Colpisce la delicatezza con cui l’autrice parla di e con le Donne. Grazie per questo dono!

  3. Quattro donne che con i loro vissuto, la loro emotività e il loro carattere fatto di tratti forti e decisi, introducono temi complessi come il lutto, l’aborto, la scelta di maternità, le rinunce e la visione del concetto di famiglia. Breve libro, molto bello.

Aggiungere un Commento

Condividi su facebook
Condividi
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Silvia Algerino
Silvia Algerino è nata a Biella e si è laureata in Lettere Classiche nel secolo scorso. Attualmente lavora per il web e si occupa di comunicazione creativa con particolare attenzione al mondo del no-profit. La trama del suo romanzo "Come se fossimo già madri" è stata selezionata da Luciana Litizzetto nel suo blog Cicapui tra le idee letterarie degne di attenzione.
Silvia Algerino on FacebookSilvia Algerino on InstagramSilvia Algerino on LinkedinSilvia Algerino on TwitterSilvia Algerino on Wordpress
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie