Accedi Registrati

Le avventure di Joele – La Rotta dei Cento Giorni

Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
37% Completato
158 Copie all´obiettivoi
Al raggiungimento dell’obiettivo il libro verrà pubblicato
83 Giorni rimasti
Svuota
Quantità
Consegna prevista agosto 2019
Bozze disponibilii
Se pre-ordini il libro, potrai cominciare a leggere subito le bozze del manoscritto

Joele è un ragazzo di dodici anni, orfano di padre, che vive con la madre a Novadera, un’isola-stato pirata, dove uomini di culture ed etnie differenti vivono sotto la stessa bandiera. Il suo sogno è seguire le orme di suo padre, il grande capitano Frederick il Rosso, e divenire egli stesso un pirata: per Joele il richiamo del mare è forte, e la partecipazione insieme al suo amico Nick alla Rotta dei Cento Giorni, sulla nave scuola Ardita, sarà la sua iniziazione alla navigazione.
Il ragazzo partito non sarà lo stesso che tornerà.

Perché ho scritto questo libro?

Questo libro è nato perché volevo che mio figlio Jacopo avesse una storia tutta sua, e man mano che raccontavo mi rendevo conto che anche io stavo tornando a essere un ragazzino con la voglia di avventure; mi sono ritrovato a Novadera nelle strade di San Pedro e non ho potuto fare a meno di scrivere di Joele e delle sue avventure.

Leggi l'anteprima
03 dicembre 2018

Evento

Intervista su "La terrazza di cristallina" di Cristina Scorcia.

Commenti

  1. Gianfranco Dabbicco

    Primo Step raggiunto!!!! le 60 copie minime… per ottenere il libro a casa per chi lo ha acquistato sono state raggiunte ieri, ora prepariamoci per far salpare Joele verso il mare aperto…..

  2. (proprietario verificato)

    Letto tutto d’un fiato. La meravigliosa sensazione di essere catapultati in un’altra realtà.
    Vivere l’emozione di poter essere un pirata che si trova ad affrontare mille paure e avventure, con la consapevolezza di essere ancora un bambino ma con la forza di un piccolo uomo.
    Consiglio la lettura a tutti, piccoli e grandi perchè alla fine, sognare farà sempre parte di noi a qualunque età

  3. (proprietario verificato)

    È tutta colpa di Sandokan. Lo confesso, da bambino non mi sono perso neanche una puntata in tv e ho promesso a me stesso che sarei diventato come Kabir Bedi, libero, coraggioso, invincibile. Non è andata proprio così, ma questo racconto ha avuto il grande merito di farmi tornare indietro nel tempo, alla spensieratezza e al desiderio d’avventura di allora. Per questo, ai ragazzi, ma anche agli adulti che non hanno ancora seppellito il “pirata” che è in loro, dico: spegnete il cellulare, spiegate le vele e partite pure voi per questo fantastico viaggio!

Aggiungere un Commento

Gianfranco Dabbicco
Ho 43 anni e sono nato a Bari, per cui il mio legame con il mare è innato. Dopo la maturità tecnico-scientifica non ho terminato la facoltà di Farmacia per seguire la mia passione per i viaggi, aprendo nel 2001 un'agenzia di viaggi; dal 2008 lavoro come agente presso un'azienda internazionale. Padre di due figli, amante della storia e della letteratura, ho il vizio della scrittura sin dall'adolescenza.
Questa è la mia prima esperienza editoriale.
Gianfranco Dabbicco on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie